Ricette tradizionali

Ricetta dei biscotti con gocce di cioccolato Chewy 'n' Crunchy

Ricetta dei biscotti con gocce di cioccolato Chewy 'n' Crunchy

  • Ricette
  • Tipo di piatto
  • Biscotti e biscotti
  • Biscotti
  • Biscotti al cioccolato

Un delizioso biscotto pieno di ingredienti meravigliosi. Divertiti con una grande tazza di tè o caffè.

97 persone hanno fatto questo

IngredientiPer: 72 biscotti

  • 450 g di margarina
  • 400 g di zucchero semolato
  • 450 g di zucchero di canna scuro morbido
  • 4 uova
  • 500 g di farina 00
  • 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di sale
  • 110g di cereali corn flakes
  • 120 g di farina d'avena
  • 150 g di cocco disidratato
  • 500 g di gocce di cioccolato fondente

MetodoPreparazione:25min ›Cottura:10min ›Pronto in:35min

  1. Preriscaldare il forno a 180 C/Gas 4.
  2. In una grande ciotola, sbattere insieme la margarina, lo zucchero di canna scuro e lo zucchero semolato fino a che liscio. Sbattere le uova una alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta.
  3. Setacciare insieme la farina, il bicarbonato, il lievito e il sale; incorporare al composto cremoso fino a quando non si sarà appena amalgamato. Quindi incorporare delicatamente i fiocchi di mais, l'avena, il cocco e le gocce di cioccolato.
  4. Versare cucchiai colmi di pastella su teglie da forno non unte. Cuocere per 8-10 minuti nel forno preriscaldato o fino a quando i bordi non saranno leggermente dorati. Raffreddare su griglie.

Cookie come fare

Crea biscotti perfetti ogni volta con la nostra guida Come fare i biscotti!

Video di biscotti con gocce di cioccolato

Guarda il nostro semplice video passo passo e scopri come realizzare biscotti con gocce di cioccolato morbidi, gommosi e meravigliosi ogni volta!

Visualizzato recentemente

Recensioni e valutazioniValutazione globale media:(99)

Recensioni in inglese (85)

Questa ricetta fa un'enorme quantità di biscotti. Consiglierei di dimezzare la ricetta a meno che tu non abbia molte bocche da sfamare! Molto saporito. Ne ho mangiati almeno 6 mentre aspettavo che la sesta teglia cuocesse. Ho almeno altri 4 vassoi da 12 su un vassoio da inserire ancora!! Penso che proverò a congelarne un po'.-24 maggio 2015

Bella ricetta interessante e di buon gusto. Direi di non rendere i tuoi biscotti crudi più grandi di una noce poiché i miei si sono cotti l'uno nell'altro e hanno iniziato a diventare croccanti mentre gli interni non erano cotti correttamente.-14 settembre 2013

questi sono piuttosto deliziosi!-31 maggio 2013


I famosi biscotti con gocce di cioccolato di Byron Bay (croccanti 2 settimane!)

Questo è un imitatore del biscotto con gocce di cioccolato più famoso dell'Australia, i biscotti al cioccolato Byron Bay Milk Choc Chunk. Sono grandi, croccanti, burrose e generose sul cioccolato! A $ 3,50 per un singolo biscotto, non sono economici, quindi risparmia un sacco facendoli da solo!

BONUS: Rimangono croccanti al 100% per 2 settimane intere! (Forse più lungo – ho ceduto).


Biscotti Sottili Gommosi Con Gocce Di Cioccolato

Super burrosa, gommosa e irresistibilmente facile. Prepara questa ricetta del mio miglior lotto di biscotti con gocce di cioccolato sottili e deliziosamente inzuppati oggi. Se ti piacciono più spessi (e anche più morbidi), dai un'occhiata a questa ricetta!

Quando si tratta di biscotti con gocce di cioccolato, rispetto il fatto che ognuno abbia la propria religione. Prego all'altare dei biscotti spessi, morbidi e appiccicosi, con un bicchiere di latte per lavarne uno (o tre). O, meglio ancora, una tazza di caffè caldo in cui inzupparsi.

Tuttavia, so che non tutti adorano a modo mio.

Mi è stato chiesto più volte dai lettori un biscotto sottile e burroso in stile panificio con bordi croccanti. E, anche se probabilmente sarò in bikini per la maggior parte del prossimo fine settimana, ho obbedito volentieri e ho tirato fuori la mia ciotola per mescolare e i pantaloni elastici per alcuni test di ricette. E degustazione. E test. E ancora degustazione.

Ho guadagnato cinque libbre. Ma, l'ho trovato! Il perfetto biscotto piatto e gommoso con gocce di cioccolato.


Mia nonna conservava i biscotti che sapevano PROPRIO come questi nel suo congelatore. Da bambino, non ho mai capito perché. Da adulto mostro di biscotti, tutto è diventato chiaro. E ora li desidero freddi.

Questi biscotti con gocce di cioccolato sono incredibilmente buoni. Morbido burroso, con una leggera masticazione e un forte aroma di vaniglia. La consistenza si scioglie in bocca. E all'improvviso ne hai mangiate una mezza dozzina. Devo dire che sono quasi abbastanza buoni da convertirmi dai miei modi di amare i biscotti!

Preparane un lotto e condividili con gli amici questa settimana. Oppure, vai in stile nonna e congela una borsa per quando la brama colpisce. Sono fantastici sbriciolati sul gelato!


Ricetta Chewy 'n' Crunchy Chocolate Chip Cookies - Ricette

A questa ragazza piacciono i suoi biscotti.

Quindi, quando ho scoperto che avrei dovuto iniziare a seguire il protocollo autoimmune (AIP) per aiutare a guarire un intestino che perde, il mio vecchio standby di Seriously Chewy Chocolate Chip Cookies era un no-go.

Posso dirvi che non è facile seguire questo protocollo. Sebbene questi biscotti siano buoni, sono stati comunque creati come una delizia in un modo di mangiare che sembra così limitante. Qualcosa per aiutare tutti a sentirsi un po' più "normali" mentre vivono in un mondo in cui non possono mangiare normalmente. Nel mondo reale dei cibi pronti (anche quelli paleo/"puliti"), ristoranti e quant'altro creato per aiutare a semplificare il cibo vero per la maggior parte delle persone, ci sono ingredienti che qualcuno su AIP non può avere. La paprika è in TUTTO. E anche se non dice paprika, per qualche ragione "spezie" e "sapori naturali" sono elementi dell'elenco degli ingredienti perfettamente accettabili, che si traduce praticamente come "non preoccuparti nemmeno".

Quindi, essendo AIP da poco più di un mese, sento il bisogno di normalità. Sarò onesto e dirò che ho pianto qualche lacrima nella mia cucina. Ho singhiozzato mentre lavo il millesimo piatto quella settimana da quando sto letteralmente cucinando ogni dannato giorno. So di non essere solo.

(mi hai appena immaginato sul pavimento, battendo i pugni a terra, facendo i capricci??)

Dalla disperazione, arriva anche la golosità per voi ragazzi. Spero vi piaccia!

Biscotti gommosi al "cioccolato"
AIP * senza cereali * senza uova * senza noci * senza latticini

  • 2/3 tazza di farina di tapioca *
  • 1/4 tazza di farina di cocco
  • 1 cucchiaio di gelatina Great Lakes (lattina rossa)
  • 1/4 tazza di zucchero di cocco
  • 1/2 cucchiaino di sale marino
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/4 tazza di accorciamento del palmo
  • 1/4 tazza di sciroppo d'acero, temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • Riempire 1/2 tazza di chips di carruba fatte in casa (ricetta sotto)**

Preriscaldare il forno a 350 gradi.

In una ciotola di medie dimensioni, unire la farina di tapioca, la farina di cocco, la gelatina, lo zucchero di cocco, il sale e il bicarbonato di sodio.

In una piccola ciotola, sciogliere il grasso di palma e poi aggiungere lo sciroppo d'acero e la vaniglia.

Aggiungere la miscela liquida alla miscela di farina e mescolare fino a quando non sarà ben amalgamata.

Unite le scaglie di carruba fatte in casa (o gocce di cioccolato) e lasciate raffreddare (o fate raffreddare in frigorifero per 10 minuti).

Dividere l'impasto in 8 parti uguali e arrotolare ogni porzione in una palla. Metti le palline di pasta su una teglia foderata di pergamena e appiattisci a circa 3/4 "di altezza.

Infornare per 10 minuti o fino a quando i bordi non saranno dorati.

Lascia raffreddare sulla teglia per circa 5 minuti prima di metterli su una griglia per biscotti a raffreddare completamente (ma non lo dirò a nessuno se li divorerai subito).

pezzi di carruba
senza cacao * senza latticini

  • 1/2 tazza di accorciamento del palmo
  • 1/2 tazza di burro di cocco
  • 2 cucchiai di zucchero di cocco, miscelato o trasformato in "polvere"

Versare il composto in una teglia o teglia 8x8 foderata di carta forno e mettere in freezer per 20 minuti.

Togliete dal freezer e con un coltello affilato tagliate il composto a pezzetti della grandezza di una scaglia di cioccolato (il composto deve essere ancora abbastanza morbido e facile da passare con un coltello). Riponete in freezer a solidificare completamente.

Una volta pronto per l'uso per la prima volta, utilizzando le linee pretagliate, spezzare il "cioccolato" in pezzi separati.

Conservare extra in un contenitore ermetico nel congelatore.

Alcuni dei link nel post sopra sono “link di affiliazione.” Ciò significa che se fai clic sul link e acquisti l'articolo, riceverò una commissione di affiliazione. Indipendentemente da ciò, raccomando solo prodotti o servizi che uso personalmente e che credo aggiungeranno valore ai miei lettori. Questi soldi mi aiutano a continuare a essere in grado di offrire supporto e servizi a voi, miei lettori. Inoltre, ci aiuta a mantenere il mio congelatore completamente rifornito di pancetta :) Abbiamo tutti bisogno di pancetta.


Cosa rende questi biscotti così morbidi e gommosi?

Zucchero: Lo zucchero di canna rende i biscotti umidi e morbidi e ne aumenta la masticabilità. Lo zucchero bianco rende i biscotti più croccanti. Pertanto mi piace usare più zucchero di canna che zucchero bianco nella mia ricetta, ma mi piace usare una combinazione di questi. Si tratta del giusto equilibrio di zucchero bianco-marrone.

Burro: il burro fuso piuttosto che la temperatura ambiente aumenta la masticabilità.

Uova: invece di usare solo uova intere, aggiungiamo un tuorlo d'uovo. Lo so lo so, è fastidioso. Ma fidati di me: è necessario. Il tuorlo d'uovo aumenta anche la masticabilità!


I biscotti con gocce di cioccolato di David Leite

Ingredienti Metrica USA

  • 2 tazze meno 2 cucchiai di farina per dolci
  • 1 2/3 tazze di farina di pane
  • 1 1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 1/2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 1 1/2 cucchiaini di sale kosher
  • 2 1/2 bastoncini di burro non salato (10 once), a temperatura ambiente
  • 1 1/4 di tazza di zucchero di canna chiaro
  • 1 tazza più 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 2 uova grandi
  • 2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia
  • 1 1/4 libbre di dischi di cioccolato agrodolce o Valrhona fèves, almeno il 60 percento di contenuto di cacao
  • Sale marino

Indicazioni

Setacciare le farine, il bicarbonato, il lievito e il sale kosher in una ciotola. Mettere da parte.

Usando un mixer dotato di attacco a foglia, sbattere il burro e gli zuccheri insieme fino a quando non sono molto chiari, circa 5 minuti.

Aggiungere le uova, una alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta. Incorporare la vaniglia.

Riduci la velocità al minimo, aggiungi gli ingredienti secchi e mescola fino a quando non saranno ben combinati, da 5 a 10 secondi.

Far cadere i pezzi di cioccolato e incorporarli senza romperli. Potrebbe essere necessario farlo a mano con una spatola.

Premere l'involucro di plastica contro l'impasto e conservare in frigorifero per 24-36 ore. (Voto 36 ore.) L'impasto può essere utilizzato in batch e può essere refrigerato fino a 72 ore.

Quando sei pronto per cuocere, accendi il forno a 350° (176°C). Foderare una teglia con carta da forno o un tappetino antiaderente. Mettere da parte.

Raccogli sei mucchietti di impasto da 3 1/2 once (le dimensioni di generose palline da golf) su una teglia, assicurandoti di girare orizzontalmente tutti i pezzi di cioccolato che stanno spuntando per creare un biscotto più attraente. Puoi anche congelare le palline in un sacchetto di plastica richiudibile.) Cospargere leggermente con sale marino.

Cuocere i biscotti fino a doratura ma ancora morbidi, da 18 a 20 minuti. Saprai che i biscotti sono pronti quando le parti superiori hanno le pieghe al caramello di uno Shar Pei.

Trasferisci la teglia su una gratella per 10 minuti, quindi fai scivolare i biscotti su un'altra griglia per farli raffreddare un po' di più. Ripetere con l'impasto rimanente. Mangia caldo, con un tovagliolo grande.

Come fare i biscotti con gocce di cioccolato senza glutine?

Desiderio di questi biscotti ma gemere e lamentarsi di essere senza glutine? Asciuga le lacrime e prova la versione senza glutine dei biscotti di Shauna James Ahern. Se solo potessimo risolvere tutti i tuoi problemi così facilmente!

Recensioni dei tester di ricette

Ho cercato in lungo e in largo per diversi anni cercando di trovare la migliore ricetta per i biscotti con gocce di cioccolato. Per fortuna, David Leite ha fatto il gioco di gambe per noi. Ho fatto questa ricetta diverse volte e la prima volta che l'ho fatta, sapevo di aver incontrato una magia ultraterrena.

Questo biscotto con gocce di cioccolato è IL biscotto rispetto al quale tutti i biscotti dovrebbero essere misurati. Li ho fatti per impressionare amici e colleghi e anche per aiutarmi a corteggiare la mia nuova moglie. Quando dai questi biscotti ad amici o familiari, aspettati che OGNI commento sia estremamente positivo. Ogni singola persona che ha provato uno di questi biscotti ha avuto la stessa reazione: "OMG! Questo è il miglior biscotto MAI!"

Quando preparo questa ricetta esattamente come è scritta, si ottengono enormi biscotti da 3 1/2 once: solo 1 biscotto perfetto a persona è un ottimo dessert, non c'è più bisogno di niente.

Esattamente un mese fa, ho preparato questi biscotti per il mio scambio annuale di biscotti di Natale dalla mia amica Anita a Cincinnati. Ho iniziato facendo 40 libbre di pasta per biscotti. (Ho deciso di fare biscotti da 1 1/2 oncia, che sono di dimensioni normali. Ho dovuto regolare il tempo di cottura perché i biscotti erano meno della metà della dimensione richiesta dalla ricetta. Esattamente 13 minuti a 350ºF hanno funzionato perfettamente. La mia resa è stata tra 40 e 42 cookie per batch.) Inutile dire che ho vinto lo scambio di cookie. Ho preparato molto più impasto del necessario, quindi ho diviso l'impasto avanzato in lotti da 1 libbra, ho arrotolato l'impasto in tronchi da 12 pollici e li ho avvolti strettamente nell'involucro di plastica. Successivamente ho riempito sacchetti di plastica richiudibili da 1 gallone con i tronchi di biscotti, facendo uscire l'aria e li ho impilati nel congelatore. I biscotti che ho preparato stasera con l'impasto congelato sono perfetti come i biscotti che ho fatto con l'impasto non congelato un mese fa.

Per concludere, i biscotti sono meravigliosi caldi, ma sono deliziosi pochi giorni dopo, freddi. Ti prometto, se crei questi cookie, ti ritroverai presto a chiamarli "I miei cookie".

Andrò ancora e ancora a questa ricetta dei biscotti con gocce di cioccolato perché questi sono i migliori che abbia mai cucinato. Avevo del fleur de sel che usavo per cospargere sopra. Questo sicuramente ha fatto emergere la dolcezza di questo biscotto definitivo! Bello e appiccicoso appena sfornato. Naturalmente, questo è l'unico modo per averli. Yum….Grazie, David.

Raramente do a una ricetta un 10, ma avendo fatto questa ricetta di biscotti con gocce di cioccolato negli ultimi 6 anni, letteralmente centinaia di volte, posso dire al di sopra e al di là di tutte le altre ricette, questa merita un 10. Questa è la mia provata e- ricetta di biscotti vera, a prova di errore, go-to, wow-them.

Ma il mese scorso, con mio grande stupore e orrore, il mio lotto di questi biscotti si è sparso sottile e non aveva la stessa straordinaria consistenza di tutti i lotti precedenti. Sconcertato, li ho rifatti con gli stessi scarsi risultati. Veramente una crisi! Ho inviato un'e-mail di emergenza ai tester di ricette Culinaria del mio collega Leite. Dopo aver confermato che stavo usando la stessa marca di cioccolato, farina e burro di sempre, David Leite mi ha chiesto di chiamarlo. David ha esaminato ogni ingrediente e ha fatto molte domande, sulla mia bilancia, sui miei ingredienti, incluso se il mio lievito era ancora buono (chi sapeva che potresti testare il tuo lievito aggiungendo un cucchiaio all'acqua calda, se frizza è buono) , e tutto andava bene. Poi si è accorto che tengo il mio enorme sacco di farina del Sam's Club in garage. Con le attuali forti piogge e umidità, aveva decisamente raccolto umidità. Ha poi spiegato come se la mia farina avesse aggiunto umidità e sto pesando la mia farina, non solo stavo aggiungendo meno farina del previsto (parte del peso è il peso dell'acqua), ma stavo aggiungendo acqua indesiderata al mio impasto. Ho acquistato una nuova farina che ora conservo in casa e ho riprovato la ricetta. Perfezione.

Grazie, David, e tutti i tester che mi aiutano continuamente a migliorare. Spero che queste informazioni aiutino qualcun altro.

AFFAMATO DI PI?

#LeitesCulinaria. Ci piacerebbe vedere le tue creazioni su Instagram, Facebook e Twitter.


Biscotti con gocce di cioccolato morbidi e croccanti perfetti

Perfect Crunchy Soft Batch Biscotti con gocce di cioccolato Alla ricerca della ricetta perfetta per i biscotti con gocce di cioccolato? Sapete, quelli che sono croccanti e burrosi fuori ma morbidi dentro? Bene, l'hai appena trovato!

Nelle ultime otto settimane ho cercato di creare il perfetto biscotto con gocce di cioccolato. Ho preparato la stessa ricetta per i biscotti negli ultimi dieci anni e volevo migliorarla. Detto questo, la mia vecchia ricetta era solido, e nemmeno un biscotto sopravvivrebbe a un potluck senza essere divorato, ma ho avuto un enigma con la ricetta&hellip

La mia vecchia ricetta avrebbe la consistenza più bella e morbida quando cuocevo i biscotti per meno tempo del solito. Se li cuocessi più a lungo, tuttavia, otterrebbero un incredibile sapore di burro marrone, ma ovviamente la morbidezza andrebbe persa. Ho sempre pensato che se fossi riuscito in qualche modo a fare un biscotto che avesse un esterno croccante di burro marrone, ma un centro di impasto morbido, allora avrei fatto quello che considero il Perfetto biscotto al cioccolato!

Questo inverno è stato molto lungo e freddo. Quale occasione migliore per perfezionare la mia ricetta (e magari ingrassare un po' tutta la mia famiglia)? Otto settimane (o sei lotti di biscotti) dopo, finalmente il sole splende, i fiori sbocciano e ho fatto il mio migliore biscotto al cioccolato ancora! Sono biscotti con gocce di cioccolato in lotti morbidi e croccanti perfezione!

Quello che ho scoperto che ha fatto la differenza nella mia nuova ricetta è stato aumentare la farina, sciogliere il burro, aumentare la vaniglia, aggiungere il cremor tartaro e usare lo zucchero di canna scuro. Immagino che si possa dire che è stata una revisione totale della ricetta! Una volta che ho addentato questi biscotti con gocce di cioccolato in lotti morbidi e croccanti, tuttavia, ho capito che ne è valsa la pena e ho aggiunto chili! Penso che sarai d'accordo quando li realizzerai da solo!


Come ridurre lo zucchero in biscotti e barrette

"Riduci l'assunzione di zucchero" e "gusta un biscotto con gocce di cioccolato fatto in casa squisitamente delizioso" sembrano affermazioni in diretta opposizione l'una all'altra, non è vero? Ma dopo aver recentemente testato versioni a basso contenuto di zucchero di otto biscotti e barrette assortiti, sono sicuro che dire "meno zucchero" e "squisitamente delizioso" non siano così ossimori come sembrano.

Comincio questa ricerca a basso contenuto di zucchero con ricette che rappresentano otto diversi tipi di biscotti e barrette:

  • Tenero: Biscotti di zucchero
  • Umido: Biscotti morbidi e gommosi con farina d'avena e uvetta
  • croccante: Biscotti allo zenzero
  • Croccante: risate
  • Ritagliare: Biscotti al burro delle feste
  • Barrette di cioccolato: Brownies al cioccolato facili e veloci
  • Barrette senza cioccolato: Barrette Chai Alla Vaniglia Di Grano Germogliato
  • Solo perché: Biscotti Al Cioccolato

Decido di cuocere quattro versioni di ogni biscotto o barretta:

  • ricetta originale, alias "controllo" (UN)
  • 50% di zucchero, percentuale del fornaio (B)
  • metà dello zucchero nella ricetta originale (C)
  • 25% di zucchero, percentuale del fornaio (D)

Il mio obiettivo: vedere cosa succede se taglio a metà lo zucchero in ogni ricetta. E poi per affinare ulteriormente il test utilizzando la percentuale del fornaio per cercare di trovare alcune "verità universali" su biscotti e zucchero.

E qual è la percentuale di questo fornaio (ovvero il peso del fornaio), chiedi?

È il modo in cui i fornai professionisti modificano le ricette, ridimensionandole o riducendole o modificando le quantità degli ingredienti.

Utilizzando il peso della farina nella ricetta come 100%, i pesi degli altri ingredienti della ricetta sono determinati in base alla loro percentuale del peso della farina. Ad esempio, per un biscotto che utilizza 8 once di farina e 12 once di zucchero, la percentuale di zucchero del fornaio è fissata al 150%. Per un biscotto che utilizza 8 once di farina e 6 once di zucchero, la percentuale di zucchero del fornaio è del 75%.

Alla fine di questo post, prenderò tutti i miei dati sui cookie e trarrò alcune conclusioni: suggerimenti che puoi utilizzare per ridurre lo zucchero in qualsiasi ricetta di biscotti preferita. Ma prima, diamo un'occhiata ai risultati completi del test.

Biscotti di zucchero

La nostra ricetta base per i biscotti allo zucchero produce un biscotto un po' croccante intorno ai bordi, un po' umido al centro e tenero fino in fondo.

Cosa succede quando riduci lo zucchero in questo biscotto?

Questo primo test rivela risultati che rimarranno veri durante i miei test:

Più basso è lo zucchero, meno i biscotti si diffondono, più sono secchi/friabili. I biscotti con meno zucchero hanno un sapore meno dolce, ovviamente. Ma oltre a ciò, il loro sapore diventa anche lo zucchero piatto è un esaltatore di sapidità proprio come il sale.

Fornirò note di degustazione per ogni biscotto, inclusa una valutazione "pass" o "fail" - basata in modo molto soggettivo sul fatto che io abbia scelto o meno di finire il biscotto, una volta che l'ho assaggiato. Per il biscotto della ricetta originale (il controllo, "A"), includerò anche la percentuale di zucchero del fornaio, come riferimento.

Note di degustazione

A) Ricetta originale (69% di zucchero): Questi biscotti si diffondono in simpatici dischi. Sono croccanti ai bordi, più morbidi/flessibili al centro. Piacevolmente dolci (ma non eccessivamente), hanno il sapore di un biscotto di zucchero. PASSAGGIO

B) 50% di zucchero, percentuale del fornaio: Non così dolce, non così croccante, ma penseresti comunque di mangiare un biscotto. Decisamente simile a un biscotto, sia nel sapore che nella consistenza. PASSAGGIO

C) Metà dello zucchero nella ricetta originale: Molto leggermente dolce, il sapore del burro inizia a farsi sentire. Soprattutto se conditi con la glassa, sarebbero piacevoli. PASSAGGIO

D) 25% di zucchero, percentuale del fornaio: La consistenza è quasi come la crosta di una torta: tenera/secca. Sono ovviamente privi di sapore di zucchero è noioso. FALLIRE

Biscotti morbidi e gommosi con farina d'avena e uvetta

Questi biscotti di farina d'avena vecchio stile sono piatti, molto umidi e si piegano piuttosto che rompersi. Come con i biscotti di zucchero, riducendo il loro zucchero si riduce la diffusione, ma i biscotti di controllo sono mucchietti rotondi, piuttosto che dischi piatti.

Note di degustazione

A) Ricetta originale (87% di zucchero): Questi biscotti sono piatti, gommosi e molto umidi. Hanno un ottimo sapore, con spezie tenui e molta dolcezza dall'uvetta - un tipico biscotto morbido di farina d'avena. PASSAGGIO

B) 50% di zucchero, percentuale del fornaio: Sebbene questi biscotti mostrino pochissima diffusione, sono abbastanza umidi. Il loro sapore generale è buono, ma le spezie stanno diventando piuttosto forti, quasi medicinali. PASSAGGIO

C) Metà dello zucchero nella ricetta originale: Con una diffusione ancora minore, questi biscotti hanno un sapore più duro, più secco e più piatto di A o B. Ancora una volta, le spezie si stanno facendo avanti in un modo non così piacevole. FALLIRE

D) 25% di zucchero, percentuale del fornaio: Questi biscotti non mostrano alcuna diffusione e sono duri e friabili. Non solo puoi assaporare sapori forti di spezie, ma anche il sapore acre della lievitazione. FALLIRE

Biscotti allo zenzero

Questi sono i biscotti croccanti per eccellenza. Fondenti e speziati, sono i preferiti durante le feste, ma anche deliziosi con un bicchiere di limonata in estate.

Mi piace arrotolare questi biscotti nello zucchero prima di infornare, ma non è una necessità e non ho incluso questo zucchero in più nei miei calcoli.

Nota: poiché la percentuale di zucchero del fornaio in questi biscotti è del 103%, ho modificato leggermente il test. Invece di testare il 50% della ricetta originale e il 50% della percentuale del fornaio, che produrrebbe risultati quasi identici, ho testato versioni che includevano il 75%, il 50% e il 25% dello zucchero nella ricetta originale, senza percentuali del fornaio.

Note di degustazione

A) Ricetta originale (103% di zucchero): Con una buona diffusione e croccantezza e il perfetto equilibrio tra dolcezza e spezie vibranti, questi biscotti sono deliziosi. PASSAGGIO

B) 75% dello zucchero nella ricetta originale: La diffusione leggermente ridotta produce bordi croccanti e un centro più morbido. Il sapore delicato di questi biscotti è in qualche modo unidimensionale. PASSAGGIO

C) 50% dello zucchero nella ricetta originale: Con pochissima diffusione, questi biscotti presentano una consistenza friabile e una dolcezza minima. Le loro spezie hanno un sapore aspro. FALLIRE

D) 25% di zucchero nella ricetta originale: Questi biscotti non mostrano diffusione sono molto teneri/friabili/asciutti. Hanno il sapore di un biscotto con dell'aggiunta di spezie. FALLIRE

Risate

Croccanti e sottili come possono essere, i Buttersnaps vengono spolverati sia con zucchero (non incluso nei calcoli dello zucchero) che con sale per esaltare il loro sapore caramellato.

Note di degustazione

A) Ricetta originale (zucchero 126%): Questi biscotti sono assolutamente croccanti. Sono dolci, con un tocco di caramello e sapore di burro. PASSAGGIO

B) 50% di zucchero, percentuale del fornaio: Morbidi, asciutti e un po' friabili, questi biscotti sono solo leggermente dolci, il loro sapore è opaco. FALLIRE

C) Metà dello zucchero nella ricetta originale: I bordi croccanti e un centro asciutto/tenero contraddistinguono questi biscotti. Sono leggermente dolci, con un piccolo accenno di amarezza dalla lievitazione. Il loro sapore/consistenza migliore è ai bordi, il che ha senso: lo zucchero migra verso l'esterno mentre i biscotti cuociono. PASSAGGIO

D) 25% di zucchero, percentuale del fornaio: Questi biscotti sono asciutti / friabili fino in fondo. Il loro gusto predominante è sale/amaro (lievitazione). FALLIRE

Nota la differenza tra il biscotto di controllo (a sinistra) e il biscotto D (25% di zucchero), a destra. Questi sono i biscotti con il più alto contenuto di zucchero che ho testato, quindi chiaramente lo zucchero è fondamentale sia per la loro consistenza che per il loro sapore.

Biscotti al burro delle feste

Questa è la mia ricetta di biscotti da ritagliare preferita. L'impasto è facile da lavorare e il biscotto che ne risulta è croccante senza essere duro, con un tocco di tenerezza.

Nota: questi sono gli unici biscotti in cui la riduzione dello zucchero non modifica affatto la loro diffusione. Questo ha senso, dal momento che sono anche i biscotti con il minor contenuto di zucchero nel test.

Note di degustazione

A) Ricetta originale (43% di zucchero): I biscotti sono piacevolmente croccanti, con un tocco di tenerezza. Hanno un buon sapore equilibrato e sarebbero piacevoli senza glassa. PASSAGGIO

B) 50% di zucchero, percentuale del fornaio: Croccanti, con un tocco di tenerezza, la consistenza di questi biscotti è identica al controllo. Il sapore è leggermente più dolce. PASSAGGIO

C) Metà dello zucchero nella ricetta originale: I biscotti sono teneri, non croccanti. Anche se leggermente dolci, iniziano ad avere un sapore noioso di glassa o spruzzatine che ne esaltano il sapore. PASSAGGIO

D) 25% di zucchero, percentuale del fornaio: Questi biscotti sono teneri, non croccanti, la loro consistenza è identica a quella di "C." Per quanto riguarda il sapore, sono quasi come se la glassa per la crosta di torta fosse un requisito qui. PASSAGGIO

Brownies al cioccolato facili e veloci

Questi brownies super umidi e gommosi sono sottili anziché spessi. Il loro sapore è profondamente cioccolato, anche se semidolce piuttosto che agrodolce.

Note di degustazione

A) Ricetta originale (331% di zucchero): Tipica consistenza del brownie: umido e gommoso, con una leggera lucentezza sulla crosta superiore. Hanno un buon sapore di cioccolato, anche se piuttosto dolci. PASSAGGIO

B) 50% di zucchero, percentuale del fornaio: Questi brownies sono asciutti, friabili e appena lievitati in padella. Il loro sapore è sgradevole, amaro dal cacao. FALLIRE

C) Metà dello zucchero nella ricetta originale: La consistenza di questi brownies è più dolce del controllo, ma conserva ancora un certo grado di umidità e masticazione, con solo un po' di sbriciolatura. Il loro sapore è eccellente: cioccolato fondente, senza un accenno di essere troppo dolce. PASSAGGIO

D) 25% di zucchero, percentuale del fornaio: Questi brownies molto friabili e secchi presentano un sapore sgradevole, con un forte sapore di cacao amaro e una evidente mancanza di zucchero. FALLIRE

Nota: ho anche testato questi brownies con una riduzione del 25% del loro zucchero originale. Il risultato? Delizioso. Sono molto simili al controllo, con un sapore ancora migliore grazie alla leggera riduzione della dolcezza, che lascia trasparire il cioccolato.

Barrette Chai Alla Vaniglia Di Grano Germogliato

Queste barrette si gonfiano mentre cuociono e poi cadono mentre si raffreddano, producendo una barretta con una consistenza densa, umida e gommosa. Sono piacevolmente dolci e aromatici con spezie. Nota: lo zucchero sulla parte superiore, sebbene sia un bell'elemento, non è fondamentale per la consistenza delle barrette stesse e non l'ho incluso nel calcolo dello zucchero.

La riga superiore è la barra di controllo, mentre la riga inferiore è la barra a ridotto contenuto di zucchero D. Notare quanto sia secca e friabile la versione a ridotto contenuto di zucchero.

Note di degustazione

A) Ricetta originale (187% zucchero): La consistenza di queste barrette è soffice simile a un brownie, gommosa e umida. Il loro sapore gradevole si basa su spezie sofisticate, tra cui il cardamomo, che aggiungono un'aria di eleganza. PASSAGGIO

B) 50% di zucchero, percentuale del fornaio: I bar sono estremamente friabili. Il loro sapore è assolutamente insignificante, sono un po' dolci, ma la dolcezza è sopraffatta dalle spezie. FALLIRE

C) Metà dello zucchero nella ricetta originale: Dal punto di vista strutturale queste barre sono un po' umide, anche se notevolmente friabili. Sono decisamente abbastanza dolci, con un buon sapore generale. PASSAGGIO

D) 25% di zucchero, percentuale del fornaio: Queste barrette secche, friabili e sgradevoli sono così delicate che riesci a malapena a prenderne una. Il loro sapore è leggermente dolce, ma le spezie sono molto importanti: sgradevolmente così. FALLIRE

Biscotti Al Cioccolato

Il mio biscotto con gocce di cioccolato preferito è tenero/croccante intorno ai bordi e più morbido al centro. Il suo sapore è burro, caramello e cioccolato, che giocano armoniosamente l'uno con l'altro.

È interessante notare che tutte e quattro le iterazioni guadagnano voti da me, dimostrando che anche i biscotti con gocce di cioccolato scadenti sono dannatamente buoni!

Note di degustazione

A) Ricetta originale (113% di zucchero): Questi biscotti si diffondono in rotonde perfette, con bordi meravigliosamente croccanti e un centro leggermente morbido / flessibile. La dolcezza e il cioccolato predominano il burro è un sapore secondario. PASSAGGIO

B) 50% di zucchero, percentuale del fornaio: Con molto meno diffusione, questi biscotti sono morbidi, asciutti e teneri, piuttosto che croccanti o croccanti. C'è un po' di scricchiolio sui bordi. Anche se un po' dolce, il cioccolato è il sapore predominante, con un forte tocco di burro. PASSAGGIO

C) Metà dello zucchero nella ricetta originale: Identico a B. PASSAGGIO

D) 25% di zucchero, percentuale del fornaio: Questi biscotti mostrano una consistenza meravigliosamente tenera / friabile / dolce che si scioglie in bocca. Con il minimo accenno di dolcezza, predominano cioccolato e burro, sono quasi come una crosta di torta burrosa servita con una macchia di cioccolato. Un pizzico di sapore di lievitazione inizia a sbirciare. PASSAGGIO

Un ultimo esperimento con il biscotto B: ecco cosa si ottiene raffreddando l'impasto per 24 ore. Il biscotto a pasta fredda (a destra) è più scuro/più caramellato e quindi ha un sapore migliore (più ricco, più complesso). Si è anche diffuso circa il 20% in più, il che significa che i bordi erano più sottili/croccanti.

Quindi, siamo arrivati ​​alla fine dei nostri dati: qual è la linea di fondo?

Ridurre lo zucchero nei biscotti ne compromette la consistenza, di solito in modo abbastanza drastico. La riduzione dello zucchero influisce anche sul sapore generale dei biscotti: i biscotti meno dolci rivelano più sapori di fondo, che possono essere buoni (burro) o meno (cacao amaro, spezie dure).

Consigli di gusto

  • Dolci aggiunte rendere più appetibili i biscotti a basso contenuto di zucchero. L'uvetta nei biscotti di farina d'avena e uvetta ha fatto guadagnare al biscotto B un voto sufficiente, che altrimenti avrebbe fallito.
  • Cookie o bar inclusi cacao in polvere o cioccolato non zuccherato avranno bisogno di più zucchero. Il cioccolato naturale è amaro e richiede lo zucchero per renderlo appetibile.
  • Pasta fredda per biscotti per almeno 30 minuti (e fino a 7 giorni) prima della cottura aumenta la caramellizzazione durante la cottura, che ne esalta il sapore.
  • Rotolare i biscotti nello zucchero prima di cuocere in forno ti fa pensare che contengano più zucchero di quanto non ne abbiano effettivamente. Se il tuo biscotto a basso contenuto di zucchero è sul punto di diventare sgradevole, coprilo con una spolverata di zucchero (o arrotolalo brevemente nello zucchero) prima di infornare, quasi sicuramente aggiungerai meno zucchero in questo modo rispetto a quando lo aggiungeresti al Impasto.

Suggerimenti per la trama

  • Il abbassare la quantità di zucchero nel biscotto, il meno si diffonderà.
  • Più bassa è la quantità di zucchero, più più secco e friabile il biscotto sarà. Un'eccezione a questo sono i biscotti ritagliati, che mostrano una buona consistenza in una gamma di livelli di zucchero.
  • Impasto per biscotti refrigerato per un tempo minimo di 30 minuti prima della cottura aiuterà aumentare la diffusione e migliorare la croccantezza.

Ridurre lo zucchero in biscotti e barrette: verità (quasi) universali

Se vuoi ridurre con successo lo zucchero nei tuoi biscotti e barrette in un modo che si basa sulla scienza piuttosto che su congetture, abbraccia la percentuale del fornaio. Ciò significa che devi cuocere con una bilancia o almeno utilizzare una tabella del peso per determinare il peso della farina e dei dolcificanti nella tua ricetta.

Nota: se la tua ricetta include dolcificanti liquidi (miele, melassa, sciroppo d'acero e così via), cerca su Google il peso del dolcificante liquido per determinarne il contenuto di zucchero (peso) quando calcoli il peso dello zucchero nella tua ricetta originale. Ad esempio, Google "Zucchero in 100 g di miele".

Per i biscotti a goccia: Innanzitutto, determina la percentuale di zucchero del fornaio nella ricetta dei biscotti che stai utilizzando (ricorda, questo è il peso dello zucchero nella ricetta diviso per il peso della farina).

Se quella percentuale è del 100% o superiore (cioè, c'è almeno tanto zucchero, in peso, nella ricetta quanto la farina), allora puoi dimezzare lo zucchero nella tua ricetta e ottenere risultati decenti (anche se non stellari). I biscotti avranno un sapore leggermente dolce, anche se la loro consistenza sarà asciutta/friabile/tenera, piuttosto che croccante, morbida o croccante.

Se la percentuale di zucchero del fornaio nella ricetta originale è inferiore al 100%, prova a ridurre lo zucchero nella ricetta solo del 25% per iniziare. Se ti piacciono i risultati, abbassati al prossimo tentativo.

Per i biscotti ritagliati: Lo zucchero può essere ridotto al 25% della percentuale del fornaio e produrre un biscotto con una consistenza quasi identica a quella della ricetta originale. Se hai intenzione di ghiacciare i biscotti (e quindi aumentare la loro dolcezza), potresti anche iniziare con un biscotto a basso contenuto di zucchero.

Per le barrette non al cioccolato: Le barrette senza cioccolato possono essere ridotte alla percentuale di un fornaio del 100% di zucchero, dal punto di vista del sapore, ma la loro consistenza sarà simile a una torta e friabile, piuttosto che umida, morbida e gommosa.

Per i brownies: In generale, i brownies non sono un buon candidato per una riduzione importante dello zucchero, poiché è necessaria una quantità significativa di zucchero per bilanciare l'amarezza del cacao o del cioccolato non zuccherato nella ricetta.

Prova prima una riduzione del 25% di zucchero dalla ricetta originale del brownie. Se ti piace il risultato, riduci ulteriormente lo zucchero nelle cotture successive dovresti essere in grado di raggiungere una riduzione del 50% rispetto all'originale pur godendo di un buon brownie (anche se la sua consistenza virerà verso il cakey / friabile).

Che ne dici di cuocere con dolcificanti artificiali?

Questo è tutto un altro gioco di palla! Abbiamo provato dolcificanti artificiali in biscotti e barrette in passato e non siamo rimasti colpiti dai risultati. Quindi, per ora, ci stiamo concentrando sulla regolazione del livello dei dolcificanti standard.

Hai qualche consiglio da condividere con gli altri fornai che vogliono ridurre lo zucchero in biscotti e barrette? Per favore aggiungi i tuoi pensieri nei commenti, qui sotto.

Vuoi maggiori informazioni su come ridurre lo zucchero nella tua cottura? Leggi questi post:


Biscotti con gocce di cioccolato

Circa 25 anni fa (più o meno un anno o due), ho mangiato il miglior biscotto con gocce di cioccolato che abbia mai avuto in vita mia. Ero giovane e passavo del tempo con una baby sitter anziana durante l'estate e dopo la scuola. La mamma della mia anziana babysitter, che, ovviamente, era ancora più anziana, viveva in fondo alla strada da lei. On one occasion, I was able to visit my babysitter’s mom. Her house was the classic elderly home it even smelled elderly. But it was a lovely home, and this aging woman was even lovelier (I, unfortunately, do not remember her name). I wasn’t allowed to touch anything, so instead I wandered about with my hands clasped behind my back. She had her front door blocked off with furniture, which I thought was odd. I think she had a birdcage hanging from a stand, but there wasn’t a bird inside. I don’t remember much about her home. What I do remember, however, and have remembered for 25 years, is what I ate there. This little old lady had been baking homemade chocolate chip cookies. She offered me one, lying the tray on the table and winking at me. I was shy, but my babysitter encouraged me, so I grabbed one off the tray and sank my teeth into the chewiest, meltiest, gooiest chocolate chip cookie that has ever existed. I might have even had two of them.

25 years later, I am still talking about these chocolate chip cookies. Every time I try a version of homemade chocolate chip cookies, or bake a batch myself, I always compare them to the cookies that my babysitter’s mom made upon my visit to her house when I was little. And in the past 25 years years, no cookie has ever compared. I’ve tasted wonderful chocolate chip cookies, of course, but none of them have brought me back to that time I took my first bite of the best chocolate chip cookie in existence.

Recently, on FoodGawker, I saw a recipe for chewy chocolate chip cookies. The cookies themselves looked completely unassuming and not exactly spectacular, but the description claimed that these were the most amazing chocolate chip cookies ever, thanks to a special ingredient. I shrugged the recipe off at first, but bookmarked it for future reference.

The secret ingredient was cornstarch. What good could cornstarch do in a cookie recipe?

I chose the cornstarch chocolate chip cookie recipe for my 7-year-old daughter to prepare on her own. She had been wanting to make chocolate chip cookies since she successfully prepared a wonderful batch of blueberry muffins last week.

And so, she began work on these cookies, with a bit of help from me now and then. The dough was so delicious that I kept stealing bits of it as she was dropping it onto the cookie sheet.

Yes, she learned how to use my digital scale to make sure all the cookies were the same size.

The first batch we put straight into the oven. While this batch baked, we refrigerated the rest of the dough. We discovered that we preferred the look of the finished cookies from the very first batch, rather than the refrigerated dough, so we left the dough out for the final batch (we had three batches go into the oven). Oddly enough, the chilled dough seemed to flatten out more than the unchilled dough! So we had some wider, flatter cookies and also some not-so-wide, thicker cookies. I mainly chose the thicker ones for the photos you’ll see below.

We used exact ingredients and only changed the preparation method slightly instead of adding the flour, cornstarch, baking powder and salt separately, we combined them in a small bowl and whisked them together before adding these ingredients to the dough.

When measuring out the cookie dough, we used 30g of dough to make each cookie. We rolled them into a rough-shaped ball, and pinched the tops in a few different places to get a rustic look on the finished cookie, as you can see above. Our chilled dough didn’t hold the pinches as well as the unchilled dough.

We could barely wait to taste these. It was excruciating, waiting to take the cookies off the baking sheet and placing them on the cooling rack. My daughter got first pick. I saw the chocolate ooze out of the bite she had taken of the cookie. My turn! I chose my cookie and took a bite.

You know how on movies sometimes, when someone remembers something, and a flashback scene dramatically appears with flashes of light? That’s what happened to me when I took my first bite of this cookie. Everything about it, right down to the flavor, reminded me of my babysitter’s mom’s chocolate chip cookies. Warm, soft, chewy, gooey in other words, perfect. Ero scioccato. And floating dreamily in heaven.

I couldn’t believe it. Now I’m left wondering if, perhaps, my babysitter’s mom knew the secret of using cornstarch in chocolate chip cookies. It couldn’t just be a coincidence that the cookies my 7-year-old daughter made ended up being my legendary cookie. I’ve eaten and baked dozens of chocolate chip cookies, none of them anything like the cookies I remembered, then a recipe appears that uses cornstarch as a secret ingredient and suddenly I am transported back in time, standing shyly in that old woman’s kitchen, with chocolate smeared on my lips, not even knowing that 25 years in the future that that moment would be one of the highlights of my foodie life.

I don’t know what cornstarch did to these cookies – did it make them chewier, fluffier, tastier? What would these cookies be like if I left out the cornstarch? No idea, but I’m not going to fix what’s not broken. For me, this recipe ends all other chocolate chip cookie recipes.

Upon the second day of life for these cookies, I can tell you that while they still tasted nice, they were nothing like they were on the day they were made. Upon the third day, despite having been in an airtight container, they began to taste and feel a little stale. So, my recommendation is to make these cookies on the day you want to serve them and make sure you’ve got friends around to eat them all up, fresh from the oven. They’ll disappear like Houdini.


Biscotti Al Cioccolato

EVERYONE has a favorite chocolate chip cookie recipe this is ours. These golden cookies are packed with chips and loaded with buttery flavor. They walk the line nicely between crunchy and chewy: the edges are crisp, while the center is "bendy."

Ingredienti

  • 2/3 cup (142g) light brown sugar, packed
  • 2/3 cup (131g) granulated sugar
  • 8 cucchiai (113 g) di burro non salato
  • 1/2 cup (92g) vegetable shortening
  • 3/4 teaspoon salt (use 1/2 teaspoon salt if you use salted butter)
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 1/4 teaspoon almond extract, optional
  • 1 teaspoon vinegar, cider or white
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 uovo grande
  • 2 tazze (241 g) di farina per tutti gli usi non sbiancata di Re Artù
  • 2 cups (340g) semisweet chocolate chips*

*For cookies with extra chocolate in every bite, use up to 16 ounces (2 2/3 cups) chocolate chips.

Istruzioni

Preriscaldare il forno a 375 ° F. Lightly grease (or line with parchment) two baking sheets.

In a large bowl, combine the sugars, butter, shortening, salt, vanilla and almond extracts, vinegar, and baking soda, beating until smooth and creamy.

Beat in the egg, again beating until smooth. Scrape the bottom and sides of the bowl with a spatula to make sure everything is thoroughly combined.

Mix in the flour, then the chips.

Perfeziona la tua tecnica

Cookie chemistry

Use a spoon (or a tablespoon cookie scoop) to scoop 1 1/4" balls of dough onto the prepared baking sheets, leaving 2" between them on all sides they'll spread.

For enticing salty-sweet flavor, sprinkle a touch of sea salt atop the cookies before putting them in the oven, if desired.

Bake the cookies for 11 to 12 minutes, until their edges are chestnut brown and their tops are light golden brown, almost blonde.

Remove the cookies from the oven, and cool on the pan until they've set enough to move without breaking. Repeat with the remaining dough.

Store cookies, well wrapped, at room temperature for up to 5 days' freeze for longer storage.

I consigli dei nostri fornai

Want to make these gluten-free? For great results, substitute King Arthur Gluten-Free Measure for Measure Flour for the all-purpose flour in this recipe. Be sure to bake thoroughly gluten-free baked goods often need a bit more time in the oven.

For a deeper flavor — more toffee/caramel than vanilla — refrigerate the dough, covered, for 24 to 48 hours before scooping and baking. Bake until the cookies are brown around the edges with just a bit of pale center, about 12 minutes.


The Ultimate Chewy Chocolate Chip Cookie Recipe

A good old chocolate chip cookie is my ultimate party trick. Last-minute dinner guests? No-brainer. Need to bring a dessert or thank-you gift to a party? A perfect choice. Late-night munchies? You bet your ass I’m making a batch.

These sweets are loved by all ages and composed of ingredients you probably already have in your fridge and pantry: flour, sugar, brown sugar, baking soda, salt, butter, eggs and vanilla. In the right proportions, this simple concoction will bring you more joy than that sad lattice pie you still haven’t been able to master.

Now that we’ve established the beauty of this cookie, I’m just going to throw it out there that people who like crispy, crunchy cookies are probably fascists. Too far? OK, well, maybe that’s a bit drastic, but I maintain it’s a character flaw if you prefer a crispy cookie.

A soft and chewy cookie is the only way to go in my book, serving as an optimal vessel for rich chocolate, perfumed with notes of vanilla in the dough. Throw in a glass of cold milk and you may have just discovered sugary nirvana.

And I’m not saying the cookie should fall apart in your hands, but the lightly crisp, caramelized edges should yield to your teeth, revealing an almost molten texture.

So, how do you make this perfect cookie? My biggest pet peeve with a cookie is not having enough salt. Nobody blinks when a recipe calls for multiple cups of sugar, but 2 teaspoons of salt makes heads explode. Trust me: Salt makes these cookies sing, balancing the sweetness and pairing beautifully with the chocolate.

When it comes to chocolate, I’m all about balance. I love the toothsome richness of a milk chocolate chip, but I level the playing field by throwing in a finely chopped dark chocolate bar. This gives the cookies a punch of flavor while staying nice and melty when you serve them warm, unlike the chips. (Chocolate chips typically have stabilizers to help maintain their shape while baking.)

As for the texture, that requires a little bit of science. By creaming softened butter with sugar instead of stirring in melted butter, you’re able to incorporate more air into the dough, which helps with rising and yields a softer, less dense product.

The balance of sugars is crucial. Brown sugar lends to a tall, chewy cookie, while white sugar results in a thinner, crisper cookie. By using a combination of the two, you’re able to get those perfect edges with a soft and chewy center. (Note: If you want to play around with getting a cakier cookie, use more brown sugar and less granulated sugar, still adding up to a total of 1 1/3 cup between the two. The same goes if you adjust the recipe the other way around for a crisper, more spread-out cookie.)

This recipe will give you all the nostalgic feels of childhood, with the grown-up tweaks of dark chocolate specks and a healthy level of salt (feel free to add flake salt on top before you bake if you’re a real salinity fiend like I am). If you’re a true sugar devotee, feel free to keep a batch of this dough in the freezer, already scooped out into balls, ready to pop in the oven and satisfy any sweet tooth cravings.