Ricette tradizionali

Choux ha la panna montata

Choux ha la panna montata

In una pentola far bollire l'acqua, l'olio e il sale.

Quando bolle, togliete dal fuoco e aggiungete tutta la farina, mescolando energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo.

Rimettete sul fuoco basso e lasciate che l'impasto si stacchi dal fondo della pentola.

Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare, quando si sarà un po' raffreddato aggiungete le uova una alla volta mescolando dopo ogni uovo.

Prendiamo una teglia da forno, mettiamo la carta da forno e con pos facciamo dei grumi di pasta.

Lasciare in forno per 10 minuti a fuoco alto, poi abbassare la fiamma e lasciare per altri 20-30 minuti.

Quando sono pronte, le togliamo e le lasciamo raffreddare.

Nel frattempo montate la panna montata finché non si indurisce.

Tagliate a metà i bignè e farciteli con la panna montata.




Dolce del giorno: Choux a la creme

Il choux a la creme è uno dei dolci più famosi e gustosi con la panna montata. Pertanto, vi invitiamo a provare a prepararlo nella vostra cucina di casa. Siamo sicuri che sarai felice del risultato!

ingredienti

125 g di farina, 100 g di burro o olio, o margarina,

Metodo di preparazione

Nella parte superiore del cono si inserisce uno spirito con un foro di 1 cm di diametro, o poco più grande di allora, si mette nel cono l'impasto ecler e, nella teglia non unta, si mette a forma di spirale, come un cono con base di circa 4 cm e altezza di circa 4 cm: la distanza tra i coni sarà di circa 4 cm.

L'impasto per gli éclair si chiama così, perché gli éclair e i bignè sono dolci specifici di questo impasto. In una pentola da un litro portate a bollore acqua, grasso e sale.

Quando bolle, togliete la pentola dal fuoco, aggiungete subito la farina e mescolate velocemente, mescolando ancora più volte sui sigilli, fino a quando l'impasto non si stacca dal fondo della pentola.Quindi lasciate raffreddare o raffreddare, sempre mescolando, sull'acqua fredda.

Quando sarà quasi freddo, mettere le uova intere, una alla volta, mescolando bene dopo ognuna, fino a incorporarle nell'impasto.

Se le uova sono piccole, circa 50 g, metterne 4 pezzi, in modo che l'impasto sia abbastanza morbido senza scolare, per mantenere bene la forma, dopo averlo messo nella teglia. In mancanza del cono, potete mettere un cucchiaino con la punta dell'impasto, queste ciambelle vengono disposte con una distanza di 3 cm tra loro. Cuocere per 30 minuti, secondo le istruzioni riportate sull'impasto per gli bignè. In nessun caso aprire il forno per 20 minuti. Il bignè crescerà bene e sarà vuoto all'interno. Dopo che si saranno raffreddate, tagliatele con un coperchio (circa la metà), farcitele con la crema fredda alla vaniglia e poi mettete la calotta sopra. Spolverare con lo zucchero o guarnire con una rosetta di panna montata con gelatina, utilizzando il croissant con la grappa.


Cavolo A la Creme. per l'amore di Choux

Mettere l'acqua fornita in una ciotola e metterla sul fuoco insieme al burro e al sale in polvere. Dopo che il burro si sarà sciolto e l'acqua avrà iniziato a bollire, aggiungete tutta la farina in una volta e mescolate velocemente sul fuoco. Quando si forma una pellicola di pasta sul fondo della teglia, è segno che è pronta e si può togliere dal fuoco. Il guscio deve essere mescolato sul fuoco per rimuovere l'umidità in eccesso.

Lasciare raffreddare leggermente (la temperatura dell'impasto deve essere confortevole al tatto con le dita).

Inizia ad aggiungere le uova una alla volta. Non incorporare l'uovo successivo fino a quando il precedente non è stato completamente amalgamato all'impasto. Otterremo finalmente una crosta più spessa ma comunque abbastanza morbida, una crosta che si allunga se la solleviamo con un cucchiaio e che mantiene la sua forma quando viene riposta nella teglia.
Preriscaldare il forno a 190°C.

La pasta choux viene messa in posh (sacchetto per decorare). Volendo si può utilizzare un dui merlato (punta) oppure si può lasciare il sacchetto senza dui. Si formano cumuli uguali e tra loro viene lasciata una distanza di 1,5 cm.

Mettere la teglia in forno e cuocere fino a doratura a leggermente marrone.

Quando sono pronte NON si tolgono dal forno. Ad un improvviso raffreddamento si afflosciano. Per averle croccanti e con una bella forma andranno lasciate nel fornello (a fuoco spento) con la porta del forno semiaperta. In questo modo man mano si raffredderanno e si asciugheranno un po', manterranno la loro bella forma e l'incavo all'interno rimarrà perfetto.

Ma se volete averle più morbide, toglietele dal forno appena pronte e lasciatele raffreddare su una griglia.

Dopo il raffreddamento, togliere dal vassoio e conservare in un sacchetto di carta per due o tre giorni o riempire immediatamente.

La crema può essere preparata a piacere.

Questa volta ho scelto una crema alla vaniglia e lampone.
Per preparare la crema procedere come segue:
Le uova vengono mescolate con zucchero, essenza di vaniglia, sale in polvere, amido e 25 ml di latte. Mescolare in una ciotola più grande che può essere data al fuoco. La ciotola deve essere capiente perchè usiamo anche l'albume e durante la bollitura della panna, crescerà molto, formerà una schiuma in superficie, che, se la ciotola è più piccola, cederà.

Ovviamente potete separare le uova e sbattere a parte gli albumi per poi incorporarli nella panna bollita, ma io ho scelto questa opzione perché è più veloce. Usiamo un mixer manuale per mescolare la panna.

Quando avremo ottenuto un composto omogeneo, aggiungiamo piano piano il latte tiepido (il resto previsto nella ricetta), piano piano e con il mixer che va a bassa velocità, omogeneizziamo.

Lo mettiamo sul fuoco e, sempre con il mixer che va a bassa velocità, lo facciamo bollire finché non vediamo che si è addensato. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Quando sarà più freddo che caldo, aggiungete la panna montata.

La crema raffreddata risulterà abbastanza forte e dovrete sbatterla bene con il mixer per renderla più cremosa, più ariosa. Anche la panna montata viene incorporata con il mixer.

Tagliare le coperture dei gusci e nel posto vuoto delle ciambelle, inserirle con l'aiuto del pos con dui, panna. Disponete sopra i lamponi freschi o surgelati e poi decorate con la panna montata, mettete i coperchi sopra, spolverate con zucchero a velo.

Variante II (caramellato):
Poiché ho aggiunto altre ciambelle choux, scriverò la nuova versione.

Il metodo per preparare l'impasto è lo stesso, anche la cottura, il raffreddamento e l'essiccazione avviene come ho scritto nella ricetta (raffreddare in forno con lo sportello socchiuso fino a completo raffreddamento).
La crema dovrebbe essere un po' più forte (la solita da bignè con crema alla vaniglia, ma anche mescolata al burro). le ciambelle (devono essere asciutte non morbide) quando saranno farcite.
La crema deve essere a temperatura ambiente in modo che possa essere facilmente pompata nella cavità della ciambella.

Usa una siringa da cucina (senza ago). Togliamo lo stantuffo della siringa, riempiamo di crema il cilindro di plastica avendo cura di lasciare una porzione più vuota perché dobbiamo reinserire lo stantuffo al suo posto.

Per queste ciambelle, il coperchio non viene tagliato, se l'impasto ha successo, le ciambelle crescono molto bene durante la cottura e si formano una fessura. Con la punta della siringa forare la ciambella da un lato, da qualche parte più in là verso la base della ciambella e premendo leggermente si inserisce la crema.

Stiamo attenti a non forzare troppo perché il bignè si romperà se proviamo a mettere troppa panna.

Dopo aver riempito le ciambelle / i bignè, le congeliamo. Quando la crema si sarà solidificata, tirate fuori le ciambelle e conservatele in frigo.

Preparare lo zucchero caramellato (aggiungere la quantità di zucchero se lo si desidera).

In un pentolino mettete lo zucchero, aggiungete un cucchiaio d'acqua e mettete sul fuoco, fate sobbollire, non mescolatelo. Dapprima lo zucchero inizia a formare delle bollicine specifiche per l'ebollizione e poi gradualmente si caramella. Quando tutto lo zucchero assume un colore caramello chiaro, mescolate un po' e togliete dal fuoco.

Togliete le ciambelle dal frigo e aggiungetele una ad una nello zucchero. Abbiamo cura di ricoprirlo di caramello solo a metà e poi di metterlo su un foglio di alluminio unto d'olio (in modo che non si attacchi) con lo zucchero rivolto verso il basso. Il caramello cola sulla carta stagnola e una volta raffreddato formerà il "piattino" su cui poggia il bignè.

Le conchiglie/choux sono più piccole del solito perché questo dolce è in realtà un dolce tipo "one bite" o "una volta in bocca".


Cavolo con crema

È una delle mie torte preferite perché amo particolarmente questa fine crema alla vaniglia. È la prima volta che preparo questi bignè con le creme e sono abbastanza soddisfatta del risultato. La prossima volta li farò più belli :)). Fino ad allora, te li offro, almeno in modo virtuale.

Per Choux a la creme abbiamo bisogno di:

Per le conchiglie:
200 ml di acqua
150 ml di olio
5 cucchiai di farina
una punta di coltello sale
3 uova
Crema:
2 tazze di latte
5 tuorli
2 cucchiai di amido
2 cucchiai di farina
4 cucchiai di zucchero
2 bustine di zucchero vanigliato
2-3 cucchiaini di essenza di vaniglia
& # 8211 Fresco: 300 ml
& # 8211 Zucchero a velo per spolverare

Come preparare Choux alla crema

Mettiamo sul fuoco acqua e olio fino a quando inizia a bollire, a quel punto aggiungiamo la farina e il sale sotto la pioggia. Mescolare bene per qualche secondo fino a quando non si stacca dalle pareti del recipiente.
Allontanare dal calore e lasciare raffreddare.
Quindi aggiungere le uova una alla volta, mescolando bene.
Mettiamo quindi la composizione in una pos e formiamo i gusci su una teglia riposta nella teglia.
Cuocere in forno preriscaldato a 180-190 gradi per circa 30 minuti.

Crema: strofinare i tuorli con la fecola e la farina. Mettiamo sul fuoco il latte mescolato con lo zucchero finché non diventa caldo. Quindi versare gradualmente il latte sui tuorli, mescolando velocemente in modo che non si formino grumi.
Poi mettete sul fuoco e fate bollire finché non si addensa come un budino. Verso la fine aggiungete lo zucchero vanigliato e l'essenza di vaniglia e lasciate raffreddare!


Choux a la creme & #8211 Torte morbide e fini con crema alla vaniglia, panna e glassa al cioccolato

Portare a bollore, quando bolle, aggiungere una tazza di farina tutta in una volta, spegnere il fuoco e mescolare molto bene (la tazza pesa 250 grammi).

Raffreddare poi incorporare 5 uova, una alla volta e mescolare bene con una frusta. Con un poush, ricavate i bignè nella teglia foderata di farina, non unta di nulla (o foderata con carta da forno), infornate per circa 40 minuti a 160°.

Info: non aprire la porta del forno perché te lo lascerebbero fare.

Sfornare, raffreddare, aggiungere la panna e guarnire con una glassa di cioccolato al latte.

Ingredienti per la rima alla vaniglia:

  1. 1 litro di latte
  2. 8 tuorli
  3. 1 tazza di zucchero
  4. 100 gr di farina
  5. Essenza di vaniglia
  6. 100 grammi di burro

Mettere a bollire il latte, mescolare il tuorlo con lo zucchero, la farina e aggiungere un po' di latte per amalgamare bene.

Quando il latte sarà a bollore, aggiungere il composto di tuorli e mettere sul fuoco medio, mescolando continuamente in modo che non si formino grumi, fino a quando la crema non si sarà addensata.Togliere dal fuoco e aggiungere il burro e l'essenza.

Metti una pellicola trasparente e lascia raffreddare.

Ho usato solo metà degli ingredienti per la crema ed era perfetta?

Tagliamo i gusci, li riempiamo di crema, possiamo mettere la panna montata e sono più buoni. La glassa si ottiene sciogliendo il cioccolato al latte con 2 cucchiai di panna liquida.


Choux a la creme con panna montata, cacao e crosta croccante (craqueline)

VIDEO

Ingredienti

Pasta frolla croccante - craquelin

Impasto per bignè alla crema - pasta choux

  • 5 & ​​# 32 pezzi & # 32 uova & # 32 a seconda della loro dimensione
  • 150 & # 32 g & # 32 faina
  • 100 & # 32 g & # 32 unt
  • 250 & # 32 ml & # 32 apa
  • poco sale

Choux a la creme - panna montata con cacao e rum

METODO DI PREPARAZIONE

Bignè alla crema con panna montata - preparazione crosta croccante

Bignè alla crema con panna montata - preparazione pasta choux


Ingredienti

  • Per il piano di lavoro:
  • 5 uova, medie
  • 125 g di zucchero
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 125 g di burro (82%)
  • 125 g di farina
  • 75 g di noci macinate
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 cucchiaini di essenza di vaniglia
  • Per la crema di mele:
  • 750 g di mele grattugiate
  • 100 g di zucchero vanigliato
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 125 g di burro (82%)
  • 1 cucchiaio di semola
  • Inoltre:
  • 200 g di panna montata alla vaniglia La Dorna
  • scaglie di cioccolato, per decorare

Tempo di preparazione 60 minuti

Dimensioni forma da forno: 25/25 cm


Preparazione:

Pasta al cavolo cappuccio:
Portare a bollore l'acqua con il burro (non sostituire il burro con la margarina o altro), sale e zucchero e quando bolle unire tutta la farina, una volta. Mescolate per incorporare bene, finché l'impasto non si attacca più al cucchiaio. Può essere tenuto sul fuoco per un po' (30 sec-1 min) ad asciugare.

Togliete dal fuoco e, dopo aver fatto raffreddare un po', mettete le uova una ad una. Dopo ogni uovo, mescolare fino a incorporarlo completamente, quindi posizionare l'uovo successivo.

Nel frattempo scaldate il forno a 200°C.
Non ho messo l'impasto con lo spirito, ho usato 2 cucchiaini ed era assolutamente ok. Infornare per 20 minuti a 200 gradi C, o come ha detto Lori un po' più forte nella prima metà dell'intervallo.

Se non sono cotti abbastanza bene, dopo la trionfante sfornamento crolleranno. Alcuni consigliano che dopo averlo tolto dal forno, venga & #8220pugnalato & #8221 in modo che fuoriesca il vapore e rimanga per altri 5-10 minuti in forno con lo sportello socchiuso.

Ma se sono ben abbronzati e resistono alla pressione con un cucchiaino, va bene. La verità è che i problemi di cottura possono verificarsi di più nei bignè più grandi, che chiaramente devono essere conservati più a lungo in forno (30 min-200 c).

Crema pasticcera
Portare a bollore il latte (450 ml) insieme alla vaniglia
sbattere a parte i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare bianchi, aggiungere la farina e la maizena setacciati, quindi aggiungere il restante latte (50 ml). mescolare bene.

Quindi versare su questo composto 1/3 del latte bollito e mescolare bene. Aggiungere il successivo terzo di latte, quindi mettere tutto sopra il restante terzo di latte mettere sul fuoco, mescolando continuamente, e quando inizia a bollire, lasciare per altri 20 secondi, quindi trasferire il tutto in un pentolino acciaio inox freddo per fermare l'ebollizione .

Farcire i bignè con la crema, intingendo lo gnocco con la punta dello spirito. Non taglia come una savarina.

Possono essere fatti piccoli per profiterole o più grandi come bignè. Possono essere guarnite con una salsa al cioccolato.


Metodo di preparazione

Le uova devono essere a temperatura ambiente altrimenti sarà molto difficile formare un guscio morbido. Mescolare bene le uova.
In un pentolino mettete il latte insieme al burro tritato, lo zucchero e il sale e portate a bollore. Il liquido deve bollire molto velocemente ad alta temperatura in modo che il grasso entri nel liquido e non rimanga in superficie. Quando il burro si sarà sciolto e il latte sarà caldo, versate la farina tutta in una volta e mescolate velocemente sul fuoco. È importante aggiungere la farina tutta in una volta perché asciuga rapidamente il liquido e la crosta diventa grumosa se la aggiungi gradualmente. Continuare a mescolare questa volta con la padella sul fuoco, fino a coprire il fondo della padella con un budino bianco. Il guscio forma una palla e può essere facilmente posizionato su un lato della padella. Guarda il video qui sotto per vedere esattamente come procedere:

Mettere la frolla calda in una ciotola e aggiungere le uova poco alla volta. Continuare a mescolare fino a quando il liquido non sarà completamente assorbito dalla crosta, prima di aggiungere altro uovo. Il guscio è pronto quando avrete una pasta molto fine. Se non è abbastanza fine come nel video qui sopra, puoi aggiungere un po' più di uovo.
Farcire un'elegante pasta frolla con la coca e fare delle palline di 4 cm di diametro su una carta da forno. Se non si dispone di elegante, mettere la crosta con il cucchiaio. Spruzzare i panini con acqua prima di metterli in forno. Preriscaldare il forno a 200 gradi. Infornare per 30 minuti fino a doratura, abbassare la temperatura a 170 gradi e continuare la cottura per altri 20 minuti. Non aprire il forno durante questo tempo perché si sgonfiano.
I panini devono essere dorati e croccanti all'esterno e soffici e vuoti all'interno.

Per la crema procedere come segue:
Mescolare le uova con 3 quarti di zucchero finché lo zucchero non si scioglie. Aggiungere la farina e mescolare ancora fino a quando non sarà completamente incorporata. Il restante zucchero viene messo insieme al burro, allo zucchero vanigliato e al latte in una pentola fino a bollore. Versare metà del latte sul composto di uova e mescolare bene. Versare il latte dal tegame e continuare a bollire, mescolando energicamente finché la crema non si addensa, bolle e forma delle bolle d'aria. Togliere dal fuoco e aggiungere l'essenza di vaniglia e mescolare. Mettere in un'altra ciotola per raffreddare più velocemente. Prima di utilizzarlo per farcire i panini, mescolatelo nuovamente.
Quando i panini si saranno raffreddati, toglieteli dalla teglia, tagliate un quarto del coperchio e farciteli con la crema. Metti sopra la panna montata. Mettere il coperchio, spolverare con zucchero a velo e versare il cioccolato fuso così preparato:
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e aggiungere la panna montata fino a quando non diventa una pasta sottile che non cola molto facilmente dal coperchio.
Mettere in frigo per 2 ore poi servire.


Ingrediente choux alla crema

5 uova abbinate (o 4 uova se più grandi)

300 ml di panna liquida montata (montata) per la decorazione

100 g di zucchero a velo (per la decorazione)

topping al cioccolato (per la decorazione) opzionale

Ingredienti crema alla vaniglia (fatta in casa)

  • Per il numero di choux a creme che risulteranno utilizzeremo le seguenti quantità:(viene testato in cucina)

Caramelle in una scatola del calendario

Mazzo di frutta al cioccolato

Cesto di Cioccolato

Scatola da 4 cuori di cioccolato

4 bustine di zucchero vanigliato

Come fare la crema alla vaniglia

In un pentolino scaldate il latte con 1/2 cucchiaino di scorza di limone e lo zucchero vanigliato.

A parte in una ciotola mettete le uova con lo zucchero e il sale e la farina in polvere, mescolandole fino a quando lo zucchero si scioglie e non rimane grumoso di farina.

La composizione andrà versata sopra il latte tiepido, mescolando continuamente con una frusta fino a quando la crema non si addensa (avendo cura di mescolare sempre, anche a volte mettiamo la ciotola in cui facciamo la crema da parte dal fuoco, mescolando, in modo da non per fare dei grumi di farina), poi mettetela da parte e mettete i pezzi di margarina (a temperatura ambiente), mescolando fino a quando non saranno ben incorporati, e la crema diventerà vellutata.

Verrà coperto con un foglio alimentare (non si forma pojghita sopra), e sarà raffreddato e utilizzato.