Ricette tradizionali

Cotechino (salsiccia in coperta) ricetta

Cotechino (salsiccia in coperta) ricetta

  • Ricette
  • Tipo di piatto
  • Antipasti
  • Antipasti con le uova

Il cotechino è un insaccato di maiale tipico del cenone di capodanno italiano. È tradizionalmente servito a mezzanotte con un contorno di zuppa di lenticchie. Ma gli italiani cercano anche nuovi modi per preparare il cotechino; questo, cotto in una crosta di pasta frolla, è uno dei preferiti della mia famiglia.

1 persona ha fatto questo

IngredientiPorzioni: 8

  • 1 (500g) cotechino precotto, o altra salsiccia di maiale precotta
  • 250 g di pasta frolla
  • 300 g di spinaci surgelati, scongelati o 500 g di spinaci freschi
  • 1 spicchio d'aglio, tagliato a metà
  • 1 cucchiaio di burro
  • sale e pepe nero macinato fresco a piacere
  • 1 uovo, leggermente sbattuto

MetodoPreparazione:20min ›Cottura:50min ›Pronto in:1hr10min

  1. Cuocere il cotechino nella sua busta seguendo le istruzioni sulla confezione. Aprite la busta, scolatela e fatela raffreddare. Togliete la pelle, facendo in modo che la salsiccia rimanga intatta.
  2. Cuocere gli spinaci in una casseruola con 2 cucchiai d'acqua finché non appassiscono, circa 5-10 minuti. Scolare e strizzare via tutta l'acqua e avvolgere gli spinaci in un canovaccio pulito.
  3. In una padella far rosolare l'aglio nel burro finché non sarà appena dorato e aggiungere gli spinaci. Mescolare e cuocere da 5 a 10 minuti a fuoco medio-alto. Eliminate l'aglio, aggiustate di sale e pepe e lasciate raffreddare.
  4. Preriscaldare il forno a 180 C / Gas 4. Rivestire una teglia con carta da forno.
  5. Spolverare leggermente un piano di lavoro e stendere la pasta frolla in un disco di circa 3 mm di spessore e circa 40 cm di diametro. Spennellare i bordi con l'uovo sbattuto e lasciarli fuori; distribuire gli spinaci raffreddati tutt'intorno al disco. Se usate una pasta rettangolare, fate dei piccoli tagli lungo i lati (come in foto). Distribuire gli spinaci raffreddati al centro, in una striscia stretta e lunga.
  6. Adagiate il cotechino sugli spinaci e poi ripiegate sulla sfoglia, avvolgendola. Sigillate i bordi con l'uovo rimasto e spennellate anche la superficie. Adagiare il cotechino con la cucitura sul lato inferiore sulla teglia. Fai tagli diagonali poco profondi. Se utilizzate una pasta rettangolare, alternate le strisce di pasta in modo da fare una treccia. Spennellare la parte superiore con l'uovo sbattuto.
  7. Cuocere in forno preriscaldato fino a doratura, circa 25 minuti. Sfornare, far raffreddare leggermente e servire. Oppure preparate in anticipo e servite a temperatura ambiente.

Altre idee

Potete sostituire gli spinaci con i funghi saltati.

Visualizzato recentemente

Recensioni e valutazioniValutazione globale media:(1)


Riepilogo della ricetta

  • 1 libbra di mirtilli rossi secchi
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 1 cipolla, tritata
  • 4 tazze di brodo di pollo
  • acqua quanto basta
  • 1 cucchiaino di condimento italiano
  • 1 foglia di alloro
  • ½ cucchiaino di fiocchi di peperoncino rosso, o a piacere
  • 1 rametto di rosmarino fresco
  • 1 rametto di timo fresco
  • 1 libbra di salsiccia di Cotechino
  • 1 mazzetto di bietole, mondate e tritate
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • sale e pepe nero macinato a piacere

Metti i mirtilli rossi in un grande contenitore e copri con diversi centimetri di acqua fredda e lascia riposare per 8 ore fino a tutta la notte.

Scaldare 1 cucchiaio di olio d'oliva in un forno olandese a fuoco medio-alto. Mescolare la cipolla. Cuocere, mescolando, fino a quando le cipolle sono ammorbidite e traslucide, da 6 a 8 minuti. Incorporare i mirtilli rossi, il brodo di pollo, l'acqua, il condimento italiano, l'alloro, i fiocchi di peperoncino, il rosmarino e il timo.

Bucherellate tutto il cotechino con la punta di un coltello, quindi mettetelo nel composto di brodo e fagioli. Portare a bollore, schiumando l'eventuale schiuma che si accumula. Ridurre il fuoco a fuoco basso fino a quando i fagioli sono teneri, 1 ora. Trasferire il Cotechino su un tagliere scartando lo spago e il budello, quindi affettarlo a rondelle da 1/4 di pollice.

Mescolare le bietole al composto di fagioli e brodo. Cuocere a fuoco lento fino a quando la bietola è appassita, da 3 a 4 minuti. Condire con sale e pepe nero a piacere.

Scaldare 1 cucchiaio di olio d'oliva in una padella a fuoco medio-alto. Lavorando in lotti, cuocere le rondelle di Cotechino fino a renderle croccanti e dorate, circa 1 minuto per lato. Mettere i fagioli nelle ciotole e guarnire con le rondelle di Cotechino.


Riepilogo della ricetta

  • 1 libbra di cotechino
  • 1 cipolla, tritata
  • 1 foglia di alloro
  • 8 grani di pepe nero interi
  • 1 rametto di timo fresco
  • 7 tazze d'acqua
  • 1 libbra di lenticchie verdi secche
  • 1 cipolla, in quarti
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 foglia di alloro
  • 1 carota grande, in quarti
  • Sale e pepe a piacere
  • 4 tazze d'acqua
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco, tritato

Bucherellare il cotechino con una forchetta in più punti. In una pentola capiente mettete il cotechino, la cipolla tritata, 1 foglia di alloro, i grani di pepe e il timo. Coprite con acqua e portate il tutto a bollore. Abbassa la fiamma e lascia sobbollire per 45-50 minuti, se usi il cotechino fresco (per il cotechino precotto, fai sobbollire per 20 minuti).

In una pentola capiente unire le lenticchie, la cipolla tagliata in quarti, l'aglio, l'alloro, la carota, sale e pepe a piacere. Coprire con le 4 tazze d'acqua. Portare il tutto a bollore, coprire, abbassare la fiamma e lasciar sobbollire per 40-45 minuti o finché le lenticchie non saranno morbide. Aggiungere altra acqua se necessario.

Eliminate la cipolla, l'aglio, l'alloro e la carota. Disporre le lenticchie in un piatto da portata, condire con olio d'oliva e affettare sopra il cotechino a rondelle. Spolverate con prezzemolo fresco tritato e servite.


Cotechino con Lenticchie (Cotechino con Lenticchie)

Simboleggiando ricchezza e fortuna per il prossimo anno, questo sostanzioso piatto di cotechino con lenticchie viene tradizionalmente servito a Capodanno in Italia, anche se è così delizioso che ci ritroviamo a provare questa ricetta tutto l'anno. Divertiti con purè di patate o un sacco di pane croccante per assorbire i succhi.

Cotechino con Lenticchie (Cotechino con Lenticchie)
Ricetta per gentile concessione di Eataly

3 libbre di cotechino precotto in budello (circa 3 salsicce)
2 tazze di lenticchie
6 spicchi d'aglio, schiacciati
½ cucchiaino di scaglie di peperoncino rosso, o a piacere
½ tazza più 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
½ cucchiaino di salvia fresca, tritata
½ cucchiaino di timo fresco, tritato
Sale marino fino, a piacere
Pepe nero macinato al momento, a piacere

Scaldare 2 cucchiai di olio d'oliva in una casseruola media a fuoco medio. Aggiungere la salvia, il timo, il rosmarino e l'alloro e rosolare finché non diventa fragrante, per circa 2 minuti. Aggiungere le lenticchie e versare acqua quanto basta per coprirle. Condite con sale e pepe a piacere. Portare a ebollizione a fuoco alto, quindi ridurre a fuoco lento. Coprire e lasciar sobbollire le lenticchie molto dolcemente finché non sono tenere e cremose, da 35 a 45 minuti. Controllare di tanto in tanto e aggiungere acqua in piccolissima quantità se le lenticchie iniziano ad attaccarsi prima che siano completamente cotte.

Riempi una pentola capiente a metà con acqua. Bucherellate il cotechino in più punti con uno spillo. (Non usare una forchetta: i fori saranno troppo grandi.) Aggiungere le salsicce all'acqua e portare a ebollizione. Riduci il fuoco a medio. Cuocere le salsicce finché non si vede il grasso nel budello passare da solido a liquido e le salsicce iniziano a gonfiarsi, dai 15 ai 45 minuti, a seconda delle dimensioni delle salsicce. Togliete le salsicce dall'acqua e mettetele su un canovaccio asciutto.

Versare il restante ½ tazza di olio d'oliva in una padella larga e mettere a fuoco medio. Spargere gli spicchi d'aglio nella padella. Cuocere fino a doratura, quindi rimuovere con una schiumarola e scartare. Cospargete le scaglie di peperoncino nell'olio infuso, alzate la fiamma e subito adagiate le salsicce in padella. (L'olio potrebbe schizzare indietro!)

Cuocere le salsicce, ruotandole frequentemente, finché non sono leggermente dorate su tutti i lati, da 5 a 6 minuti. Togliete le salsicce dalla padella, lasciatele riposare qualche minuto, quindi affettatele a rondelle di mezzo centimetro. Per servire, disporre alcune delle lenticchie in ciotole da portata individuali e guarnire ogni porzione con qualche fetta di cotechino.


Cotechino (salsiccia in coperta) ricetta - Ricette

Pensa a come sono cambiate le generazioni. In questi giorni, se chiedi a un bambino qual è il giorno più bello dell'anno, probabilmente direbbe: “Il mio compleanno” o “Il periodo di Natale”.

Nei giorni del dopoguerra, quando mio padre era a scuola e la maestra faceva la stessa domanda ai suoi alunni, loro rispondevano all'unisono:“È quando uccidiamo il maiale, signorina!”.

Dopo la seconda guerra mondiale l'Italia, come il resto d'Europa, rimase piuttosto povera. La maggior parte delle persone mangiava raramente carne e di solito doveva aspettare fino a domenica per ottenere un pasto più sostanzioso. La maggior parte delle famiglie manterrebbe animali, come polli, mucche, conigli e maiali per nutrirsi.

Quindi puoi immaginare quando la famiglia avrebbe massacrato il maiale Quello era il giorno in cui ci sarebbe stato cibo in abbondanza sulla tavola e tutta la famiglia, i parenti e gli amici si sarebbero riuniti per una vera festa.

In Italia ci sono ancora famiglie di campagna che allevano il proprio maiale e fanno le proprie salsicce, salami, prosciutti e bistecche.

Se il maiale ha avuto una buona vita, è stato nutrito con cibo di buona qualità ed è stato ucciso umanamente, la carne sarà deliziosa e avrà un sapore completamente diverso da quello che puoi acquistare al supermercato.

Quindi eccoci di nuovo qui, nel nord est Italia, nella regione di “Friuli Venezia Giulia” dove ogni anno a fine dicembre, i nostri amici conosciuti come “i fratelli” ospitano la tradizionale mega festa del maiale in celebrazione di tutte le cose che sono PIG.

I ragazzi, tutti forti e duri campagnoli, lavorano molto duramente per realizzare da zero e con metodo del tutto naturale favolosi salumi, salsicce e cotechino. Nessun additivo o conservante: solo carne, sale e pepe e ancora spezie.

È davvero un duro lavoro: prima si trita e si seleziona la carne e poi la si trita per creare ogni sorta di specialità stagionate diverse.

Per fare le salsicce italiane la carne utilizzata maggiormente è la pancetta, un po' di filetto e il 25% di grasso.

La carne viene macinata due volte a 8 mm o 0,3 pollici e poi viene pesata per sapere quanto sale e spezie (pepe, noce moscata e cannella) aggiungere.

I ragazzi danno un buon mix (a mano ovviamente)

E aggiungono del vino per un sapore extra

Il budello del maiale viene lavato e utilizzato per incassare il macinato in modo che sia tutto completamente naturale. In questi giorni, per risparmiare un po' di lavoro in più, i macellai acquistano anche budelli di vacca e pecora già lavati e puliti.

Il trito viene poi insaccato nelle viscere

Le budella ripiene vengono tagliate con un filo di cotone e trasformate in salsicce, salami, salsicce, “ossocollo” che è costituito da carne di suino stagionata all'interno contornato da salame di sopressa, insaporito con spezie e aromi e stagionato a lungo in la cantina.

Vengono poi pungenti in modo che le viscere perdano un po' di liquido.

Le salsicce fresche si conservano in frigorifero per alcune settimane, dopodiché devono essere conservate nel congelatore.

Nulla viene sprecato: il grasso del maiale viene tenuto a sciogliere su una fonte di calore e utilizzato in cucina.

La sopressa è fatta con quasi tutto: i prosciutti, le spalle, i lati e così via. L'unica cosa che non c'entra è la pelle.

Con la pelle tagliata a pezzi, la carne e il grasso si farà il cotechino che tradizionalmente si mangia alla festa di Capodanno con lenticchie e polenta.

Il nome “Cotechino” deriva dalla parola italiana per cotiche di pelle di maiale e, come puoi immaginare, ne contiene una discreta quantità.

Le costine vengono conservate per deliziose grigliate estive.

Lo zampone ha la stessa ricetta del cotechino, tranne per il fatto che l'impasto viene insaccato in una coscia di maiale anteriore disossata, anziché in budello. Queste salsicce dovrebbero portare fortuna nel nuovo anno (con le lenticchie che portano soldi).

Il modo migliore per gustare zampone e cotechino è cuocerli alla brace in modo che rilascino parte del grasso. Questo li rende ancora più gustosi.


NEWSLETTER

CANCELLATI IN QUALSIASI MOMENTO

Ricevi Cappers Farmer direttamente nella tua casella di posta

Estratto daPreparare facilmente le salsicce: tecniche e ricette essenziali per fare le salsicce in casa, di Will Budiaman, pubblicato da Rockridge Press. Copyright e copia 2017 di Callisto Media. Tutti i diritti riservati.

Pubblicato il 16 luglio 2019

Probabilmente una delle mie tradizioni alimentari preferite di tutti i tempi prevede di rimpinzarmi di lenticchie super tenere che sono state cucinate con una salsiccia succosa e ricca di sapore... FATTO. La tradizione viene dalla regione Emilia-Romagna d'Italia, dove credono che più cotechino e lenticchie a forma di moneta mangi a Capodanno, più fortuna e ricchezza avrai nel tuo prossimo anno ... PROBABILMENTE FATTO. Sono un greco superstizioso che non può rifiutare l'opportunità di avere fortuna e prosperare... FATTO.

Il cotechino è noto per la sua consistenza unica (leggermente "appiccicosa" dalla pelle) e i grandi sapori (cannella dolce e scaglie di peperoncino piccante). Lo preparo una volta all'anno, per fortuna, e quest'anno voglio condividerlo con tutti voi! Dopotutto, chi non può usare un po' più di fortuna nel prossimo anno?

SERVE 6 PERSONE LEGGERMENTE POST-FORTUNA IL GIORNO DI CAPODANNO

1/2 tazza di olio extra vergine di oliva

2 gambi di sedano piccoli, a dadini

1 mazzetto di timo, lavato e legato con spago da macellaio

2 cucchiai di aceto di sherry

1 Cotechino, sbucciato e tagliato a fette di 1/2 pollice

2 mazzi di cipolle verdi, tagliate in sbieco

Preriscaldare il forno a 350F.

Metti una pentola di medie dimensioni con un coperchio a chiusura ermetica sul fornello a fuoco medio. Aggiungere l'olio d'oliva, la cipolla, le carote e il sedano. Fate cuocere per circa 15 minuti mescolando con un cucchiaio di legno facendo attenzione a non bruciarli. Stai cercando una verdura davvero tenera con un colore minimale.

Aggiungere le lenticchie e farle mantecare bene. Aggiungere 2 litri di brodo di pollo e portare a ebollizione mescolando per evitare di bruciare le lenticchie sul fondo della padella. Quando le lenticchie iniziano a sobbollire aggiungete il mazzetto di timo e un buon pizzico di sale. Metti un coperchio sopra la pentola e mettila nel forno per un'ora.

All'ora controllate le vostre lenticchie. Stai cercando una lenticchia davvero tenera. NESSUN CRUNCH A TUTTI!! Se hanno bisogno di un po' più di tempo controlla che ci sia abbastanza liquido. Dovrebbero essere "zuppe" se hanno bisogno di più liquido, aggiungere il resto del brodo di pollo.

Quando sei soddisfatto della consistenza delle tue lenticchie perfettamente tenere, toglile dal forno e mettile a fuoco molto basso sul fornello. Aggiungete l'aceto di sherry, mescolate bene per aggiustare di sale quindi unite alle lenticchie il Cotechino intero. Coprite con il coperchio e lasciate che la salsiccia si scaldi. Una decina di minuti.

Togliete il cotechino, spellate con cura i budelli (usando la vostra abilità da chef di ferro e non scottatevi), tagliatelo a rondelle di mezzo centimetro e rosolatele in un teflon antiaderente con un filo d'olio. Aggiungi i tuoi scalogni alle lenticchie e impiattali sul tuo piatto da portata preferito, adagiaci sopra le salsicce cotechino perfettamente dorate, deliziose, una volta all'anno e sei pronto per festeggiare!

A questo punto, dovresti tirare fuori lo champagne che così saggiamente non hai finito di ieri sera e versartene un bicchiere. Ricorda che più mangi più sarai fortunato e quanto noi di OP ti apprezziamo tutti.


Come cucinare il cotechino

Cotechino Precotto

Segui le indicazioni sulla confezione. Normalmente occorrono 20-30 minuti di bollitura perché il cotechino precotto sigillato sia pronto da servire.

Cotechino Fresco

Mettere a bagno il cotechino fresco in acqua fredda per circa 2 ore. Questo renderà la pelle più morbida e ne impedirà la cottura quando sarà bollita.

Con uno stuzzicadenti o uno stecchino fate dei buchi intorno al cotechino. Questo eviterà anche che si rompa. Avvolgere il cotechino in una garza e fissarlo con spago da cucina.

Riempi una pentola capiente con acqua fredda quanto basta per coprire il cotechino. Portate a bollore, abbassate la fiamma e fate sobbollire per 2 ore. Il tempo di cottura dipende dalla qualità del cotechino che si ottiene.

Se compri il cotechino fresco dal macellaio, chiedi loro quanto deve essere cotto il loro cotechino.


Cotechino

Se non hai ancora il River Cottage Meat Book di Hugh Fearnley-Whittingstall, allora vai a prenderlo. Anche se non usi le ricette per la stagionatura, anche se non cucini, è una buona lettura e potrebbe ispirarti a iniziare a vivere la bella vita autosufficiente.

Il cotechino è un grande e ricco insaccato di maiale italiano fatto con tanta cotenna e grasso quanto la carne magra. Si cuoce facendo bollire, e di solito viene servito a fette con le lenticchie. Come dice Hugh, i cotechino fatti in fabbrica sono generalmente abbastanza buoni ma, se sei un tipo da fare, non sono così difficili da fare. Questa ricetta arriva via Ugo dal mitico Mauro Bregoli. Quando possedeva la Manor House a Romsey, nell'Hampshire, era un guru per i gastronomi che volevano rimanere attaccati al modo italiano di trovare, fare, cucinare e mangiare cibo. Mauro era un raccoglitore di funghi e un maestro dell'arte della salsiccia italiana.

Per il tuo cotechino scegli il budello in base alla forma che vuoi che abbia la salsiccia. Involucri intermedi di bue (larghe 5-10 cm) per un cotechino stile salame in modo da ottenere delle fette, o cocchi di bue (circa 15 cm) per una salsiccia stile haggis, se si desidera a spicchi. Avrai anche bisogno di spago da macellaio.

1kg di spalla di maiale abbastanza magra
400 g di lardo o pancetta di maiale grassa
600 g di cotenna di maiale
50 g di sale fino
10 g di salnitro (facoltativo)
1 bicchiere di vino rosso
2 spicchi d'aglio, sbucciati e schiacciati
1 cucchiaino di pepe nero macinato al momento
Un bel pizzico di noce moscata grattugiata
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano macinati
Un bel pizzico di macis macinato
1/2 cucchiaino di timo essiccato
4 foglie di alloro essiccate, tritate

Immergere prima i budelli per circa un'ora in una grande ciotola d'acqua, quindi sciacquarli accuratamente per eliminare il sale e far scorrere il rubinetto all'interno per pulirli.

Idealmente, dovresti tagliare finemente a mano la carne e il grasso in cubetti piccolissimi. In caso contrario, tritatelo grossolanamente o fatelo tritare dal macellaio per voi. Anche la cotenna di maiale deve essere tritata finemente a mano perché un robot da cucina probabilmente non potrebbe farcela. A questo punto unire la carne tritata e macinata con tutti gli ingredienti in una bacinella capiente, mescolando bene con le mani.

Usando una macchina per salsicce o un robot da cucina - o, se non avete nessuno di questi, forzando la carne attraverso un imbuto - riempite le bucce fino ad ottenere salsicce lunghe circa 25 cm, ben confezionate. Annoda due volte il tuo cotechino alle due estremità con lo spago del macellaio, quindi appendilo in un luogo asciutto e aerato, come una dependance piena di spifferi o un portico coperto. O il frigorifero, se il tuo è abbastanza grande. Assicurati che non si tocchino. Vanno bene per bollire in qualsiasi momento dopo circa 5 giorni, ma forse al meglio intorno ai 15-20 giorni. Entro circa 40 giorni saranno abbastanza secche e dure. Se volete conservarli più a lungo, avvolgeteli nella pellicola e metteteli in frigorifero per un altro mese circa. Per tenerli fermi più a lungo, congelali.

Per cuocere un cotechino, immergete completamente la salsiccia in una pentola di acqua fresca e fredda e portate a bollore. Cuocere a fuoco lento quelli sottili (campioni ripieni) dolcemente per circa 1 ora e mezza o 2 ore e mezza per quelli grassi (cime ripiene). Tagliare a fette spesse e servire con la salsa.

2 scalogni grandi o 4 piccoli, pelati e tritati finemente
1 spicchio d'aglio, sbucciato e schiacciato
1 cucchiaino di foglie di timo tritate
1 carota piccola, pelata e tritata finemente
1 foglia di alloro
1 cucchiaio di olio d'oliva
250 g di fagioli cannellini o simili, cotti
500 ml di brodo di pollo
Sale e pepe nero macinato al momento

Cuocere a fuoco lento lo scalogno, l'aglio, il timo e la carota con l'alloro nell'olio d'oliva per 3-4 minuti senza far colorire, mescolando di tanto in tanto. Aggiungere i fagioli cannellini e il brodo di pollo, portare a bollore, condire e cuocere a fuoco medio finché quasi tutto il brodo sarà evaporato e la salsa si sarà addensata, circa 15 minuti.


Note su questa ricetta

Valutazione dei membri

Categorie

Dov'è la ricetta completa - perché posso vedere solo gli ingredienti?

A Eat Your Books amiamo le grandi ricette e le migliori provengono da chef, autori e blogger che hanno dedicato del tempo a svilupparle e testarle.

Ti abbiamo aiutato a individuare questa ricetta, ma per le istruzioni complete devi andare alla sua fonte originale.

Se la ricetta è disponibile online - fai clic sul link "Visualizza ricetta completa" - in caso contrario, devi possedere il libro di cucina o la rivista.


Guarda il video: Salsiccia e friarielli. Ricette secondi sfiziosi (Gennaio 2022).