Ricette tradizionali

20 motivi sorprendenti per cui sei sempre stanco

20 motivi sorprendenti per cui sei sempre stanco

Quando non dormi abbastanza, tu sapere perché sei stanco. I medici hanno raccomandato otto ore da prima che tu nascessi.

Ma non siamo qui per consigliarti su questa ovvia soluzione. Ogni tanto, ci sono quelle volte in cui ci hai provato così difficile e ce l'hai fatta: hai dormito tutta la notte. Eppure quando ti sei svegliato e fatto funzionare, eri subito esausto.

Ci sono ragioni perfettamente logiche per cui ti senti in questo modo, anche dopo esserti riposato.

Clicca qui per i 20 sorprendenti motivi per cui sei sempre stanco.

La fatica può davvero rovinare la tua giornata. Rende noiose e montagnose prove per piccoli compiti e può trasformare una semplice conversazione in un lavoro laborioso. Vivi una vita piena e impegnata: hai bisogno di tutta l'energia che puoi ottenere. Comprendiamo che non puoi permetterti di trascinarti tutto il giorno, e questo sentirsi ben riposati è fondamentale per superare il tuo programma fitto di appuntamenti.

Relazionato

È probabile che il tuo stile di vita ti stia segretamente derubando della tua energia senza che tu lo sappia. Stai facendo uno di questi errori che ti hanno preparato per ore di esaurimento?


8 motivi sorprendenti per cui non hai energia

Siamo nel bel mezzo di una crisi energetica. No, non quello. Questo: siamo stanchi. Così. Completamente. Stanco.

Per parafrasare gli Aerosmith, spesso può sembrare che ti alzi e vai, devi alzarti e andare. Non è solo questione di lavorare troppo e dormire troppo poco, anche se ovviamente queste sono entrambe parti importanti. A volte è facile individuare il motivo per cui ti segnali entro il pomeriggio, ad esempio quel fine settimana di festa, ma a volte le cause sono più complicate.

Ecco alcuni contributi comuni a quella sensazione delle due:

1. Non stai dormendo abbastanza.
OK. Quindi questo è una specie di gimme, ma non per il motivo che pensi. Dormire non è solo riposare, c'è molto da fare dentro mentre sei stordito per la notte. Caso in questione: ormone della crescita umano. L'ormone della crescita, una proteina prodotta dalla ghiandola pituitaria, svolge un ruolo nel rendere i muscoli sani e le ossa forti. Colpisce il modo in cui i nostri corpi raccolgono il grasso (soprattutto intorno alla zona dello stomaco) e aiuta a bilanciare il rapporto tra colesterolo buono e cattivo. È anche essenziale per la normale funzione cerebrale. Non abbastanza porta a affaticamento, diminuzione della forza e della resistenza e sintomi di depressione. Poiché l'ormone della crescita viene secreto principalmente quando dormiamo, sette ore e mezza o otto ore di sonno di alta qualità ogni notte ti aiuteranno a ridurre il peso e il dolore e ad aumentare la tua energia.

2. Stai mangiando troppa spazzatura.
Pensiamo allo zucchero come un modo rapido per aumentare l'energia, ma a lungo termine fa esattamente l'opposto. Tutti quelli che finiscono in -ose, come glucosio, destrosio, maltosio e saccarosio, ti lasceranno pigro. La ricerca mostra che il fast food ti mette anche al rallentatore biologico. Prova invece questo piano alimentare per tutto il giorno.

3. Non stai bevendo abbastanza acqua.
Molte persone non riescono a identificare quando la loro stanchezza è dovuta alla disidratazione. Un bicchiere d'acqua potrebbe essere la scossa di cui hai bisogno, piuttosto che lo zucchero (vedi sopra). Bevi tanto H2O quanto basta per mantenere la bocca umida per tutto il giorno. E ricorda questa regola empirica: la tua pipì dovrebbe essere di colore giallo chiaro per essere eliminata. Se è di un giallo più luminoso e più scuro, devi bere più acqua.

4. Sei a basso contenuto di vitamina B.
Hai bisogno di vitamine del gruppo B per i tuoi mitocondri per trasformare il glucosio in energia. Possiamo assorbire bene le vitamine del gruppo B in forma liquida o in pillole, ma il 99% di noi non ne riceve abbastanza dalla nostra dieta. Prova a prendere una vitamina al mattino e alla sera. Ciò manterrà i livelli stabili e ti darà energia, e non c'è niente di male in quanto eliminerai le vitamine idrosolubili in eccesso.

Se hai sintomi di scarsa energia, controlla i tuoi livelli di vitamina B12 e D e, in ogni caso, controllali annualmente. Se scopri di avere il raro caso di non assorbirli bene nel tuo intestino e nello stomaco, puoi ottenere un'iniezione di vitamina B12 ogni anno.

5. Hai un'infezione.
Infezione e infiammazione possono essere due domino nella cascata dei sintomi a bassa energia. Uno dei tuoi obiettivi potrebbe essere quello di monitorare il tuo corpo in modo che le infezioni non persistano. Che cosa si può fare? Usa regolarmente il filo interdentale per ridurre il rischio di infiammazioni gengivali. Riduci la sinusite con un neti pot. Usa i probiotici per trattare la prostatite, la vaginite e le infezioni intestinali. Con le infezioni virali, lavarsi spesso le mani, dormire ed evitare grassi saturi e zuccheri semplici può aiutare.

6. Devi muoverti di più.
Puoi far ripartire la tua energia con un'attività semplice come camminare. Quando ti muovi, l'ossido nitrico viene rilasciato dai rivestimenti delle arterie per consentire al sangue di muoversi liberamente attraverso i vasi. Questo aiuta a fornire più nutrienti alle cellule. Il tuo corpo risponde alle tue azioni. Se dici al tuo corpo che stai guardando le repliche tutta la notte, ridurrà la produzione di energia. Se dici al tuo corpo che devi fare una camminata mattutina veloce, risponde dandoti l'energia di cui hai bisogno per farlo.

7. I tuoi ormoni sono fuori controllo.
Ci sono numerosi ormoni che tengono conto di quanto ti senti energico o bla. Gli ormoni sono come i dimmer sui fari. Quando hai bisogno di luci intense, accendi determinati ormoni per aumentare l'energia in quell'area e ridurne l'utilizzo altrove. La messa a punto inizia nell'ipotalamo e nell'ipofisi. Le due principali fonti di problemi sono la tiroide e le ghiandole surrenali a funzionamento lento. Per quanto riguarda gli ormoni surrenali, fai questo piccolo test: quando hai fame, passi rapidamente a sentirti così irritabile e affamato che se non mangi, commetterai un crimine? Questo è un segno che le ghiandole surrenali potrebbero non funzionare correttamente.

8. Sei resistente all'insulina.
L'insulino-resistenza - un precursore del diabete - rende difficile portare lo zucchero (il carburante del nostro corpo) ai nostri impianti di produzione di energia. Quindi distribuiamo lo zucchero nei depositi di grasso piuttosto che immagazzinarlo nelle cellule, che ne hanno bisogno per produrre energia.


8 motivi sorprendenti per cui non hai energia

Siamo nel bel mezzo di una crisi energetica. No, non quello. Questo: siamo stanchi. Così. Completamente. Stanco.

Per parafrasare gli Aerosmith, spesso può sembrare che ti alzi e vai, devi alzarti e andare. Non è solo questione di lavorare troppo e dormire troppo poco, anche se ovviamente queste sono entrambe parti importanti. A volte è facile individuare il motivo per cui ti segnali entro il pomeriggio, ad esempio quel fine settimana di festa, ma a volte le cause sono più complicate.

Ecco alcuni contributi comuni a quella sensazione delle due:

1. Non stai dormendo abbastanza.
OK. Quindi questo è una specie di gimme, ma non per il motivo che pensi. Dormire non è solo riposare, c'è molto da fare dentro mentre sei stordito per la notte. Caso in questione: ormone della crescita umano. L'ormone della crescita, una proteina prodotta dalla ghiandola pituitaria, svolge un ruolo nel rendere i muscoli sani e le ossa forti. Colpisce il modo in cui i nostri corpi raccolgono il grasso (soprattutto intorno alla zona dello stomaco) e aiuta a bilanciare il rapporto tra colesterolo buono e cattivo. È anche essenziale per la normale funzione cerebrale. Non abbastanza porta a affaticamento, diminuzione della forza e della resistenza e sintomi di depressione. Poiché l'ormone della crescita viene secreto principalmente quando dormiamo, sette ore e mezza o otto ore di sonno di alta qualità ogni notte ti aiuteranno a ridurre il peso e il dolore e ad aumentare la tua energia.

2. Stai mangiando troppa spazzatura.
Pensiamo allo zucchero come un modo rapido per aumentare l'energia, ma a lungo termine fa esattamente l'opposto. Tutti quelli che finiscono in -ose, come glucosio, destrosio, maltosio e saccarosio, ti lasceranno pigro. La ricerca mostra che il fast food ti mette anche al rallentatore biologico. Prova invece questo piano alimentare per tutto il giorno.

3. Non stai bevendo abbastanza acqua.
Molte persone non riescono a identificare quando la loro stanchezza è dovuta alla disidratazione. Un bicchiere d'acqua potrebbe essere la scossa di cui hai bisogno, piuttosto che lo zucchero (vedi sopra). Bevi tanto H2O quanto basta per mantenere la bocca umida per tutto il giorno. E ricorda questa regola empirica: la tua pipì dovrebbe essere di colore giallo chiaro per essere eliminata. Se è di un giallo più luminoso e più scuro, devi bere più acqua.

4. Sei a basso contenuto di vitamina B.
Hai bisogno di vitamine del gruppo B per i tuoi mitocondri per trasformare il glucosio in energia. Possiamo assorbire bene le vitamine del gruppo B in forma liquida o in pillole, ma il 99% di noi non ne riceve abbastanza dalla nostra dieta. Prova a prendere una vitamina al mattino e alla sera. Ciò manterrà i livelli stabili e ti darà energia, e non c'è niente di male in quanto eliminerai le vitamine idrosolubili in eccesso.

Se hai sintomi di scarsa energia, controlla i tuoi livelli di vitamina B12 e D e, in ogni caso, controllali annualmente. Se scopri di avere il raro caso di non assorbirli bene nel tuo intestino e nello stomaco, puoi ottenere un'iniezione di vitamina B12 ogni anno.

5. Hai un'infezione.
L'infezione e l'infiammazione possono essere due domino nella cascata di sintomi a bassa energia. Uno dei tuoi obiettivi potrebbe essere quello di monitorare il tuo corpo in modo che le infezioni non persistano. Che cosa si può fare? Usa regolarmente il filo interdentale per ridurre il rischio di infiammazioni gengivali. Riduci la sinusite con un neti pot. Usa i probiotici per trattare la prostatite, la vaginite e le infezioni intestinali. Con le infezioni virali, lavarsi spesso le mani, dormire ed evitare grassi saturi e zuccheri semplici può aiutare.

6. Devi muoverti di più.
Puoi far ripartire la tua energia con un'attività semplice come camminare. Quando ti muovi, l'ossido nitrico viene rilasciato dai rivestimenti delle arterie per consentire al sangue di muoversi liberamente attraverso i vasi. Questo aiuta a fornire più nutrienti alle cellule. Il tuo corpo risponde alle tue azioni. Se dici al tuo corpo che stai guardando le repliche tutta la notte, ridurrà la produzione di energia. Se dici al tuo corpo che devi fare una camminata mattutina veloce, risponde dandoti l'energia di cui hai bisogno per farlo.

7. I tuoi ormoni sono fuori controllo.
Ci sono numerosi ormoni che tengono conto di quanto ti senti energico o bla. Gli ormoni sono come i dimmer sui fari. Quando hai bisogno di luci intense, accendi determinati ormoni per aumentare l'energia in quell'area e ridurne l'utilizzo altrove. La messa a punto inizia nell'ipotalamo e nell'ipofisi. Le due principali fonti di problemi sono la tiroide e le ghiandole surrenali a funzionamento lento. Per quanto riguarda gli ormoni surrenali, fai questo piccolo test: quando hai fame, passi rapidamente a sentirti così irritabile e affamato che se non mangi, commetterai un crimine? Questo è un segno che le ghiandole surrenali potrebbero non funzionare correttamente.

8. Sei resistente all'insulina.
L'insulino-resistenza - un precursore del diabete - rende difficile portare lo zucchero (il carburante del nostro corpo) ai nostri impianti di produzione di energia. Quindi distribuiamo lo zucchero nei depositi di grasso piuttosto che immagazzinarlo nelle cellule, che ne hanno bisogno per produrre energia.


8 motivi sorprendenti per cui non hai energia

Siamo nel bel mezzo di una crisi energetica. No, non quello. Questo: siamo stanchi. Così. Completamente. Stanco.

Per parafrasare gli Aerosmith, spesso può sembrare che ti alzi e vai, devi alzarti e andare. Non è solo questione di lavorare troppo e dormire troppo poco, anche se ovviamente queste sono entrambe parti importanti. A volte è facile individuare il motivo per cui ti segnali entro il pomeriggio, ad esempio quel fine settimana di festa, ma a volte le cause sono più complicate.

Ecco alcuni contributi comuni a quella sensazione delle due:

1. Non stai dormendo abbastanza.
OK. Quindi questo è una specie di gimme, ma non per il motivo che pensi. Dormire non è solo riposare, c'è molto da fare dentro mentre sei stordito per la notte. Caso in questione: ormone della crescita umano. L'ormone della crescita, una proteina prodotta dalla ghiandola pituitaria, svolge un ruolo nel rendere i muscoli sani e le ossa forti. Colpisce il modo in cui i nostri corpi raccolgono il grasso (soprattutto intorno alla zona dello stomaco) e aiuta a bilanciare il rapporto tra colesterolo buono e cattivo. È anche essenziale per la normale funzione cerebrale. Non abbastanza porta a affaticamento, diminuzione della forza e della resistenza e sintomi di depressione. Poiché l'ormone della crescita viene secreto principalmente quando dormiamo, sette ore e mezza o otto ore di sonno di alta qualità ogni notte ti aiuteranno a ridurre il peso e il dolore e ad aumentare la tua energia.

2. Stai mangiando troppa spazzatura.
Pensiamo allo zucchero come un modo rapido per aumentare l'energia, ma a lungo termine fa esattamente l'opposto. Tutti quelli che finiscono in -ose, come glucosio, destrosio, maltosio e saccarosio, ti lasceranno pigro. La ricerca mostra che il fast food ti mette anche al rallentatore biologico. Prova invece questo piano alimentare per tutto il giorno.

3. Non stai bevendo abbastanza acqua.
Molte persone non riescono a identificare quando la loro stanchezza è dovuta alla disidratazione. Un bicchiere d'acqua potrebbe essere la scossa di cui hai bisogno, piuttosto che lo zucchero (vedi sopra). Bevi tanto H2O quanto basta per mantenere la bocca umida per tutto il giorno. E ricorda questa regola empirica: la tua pipì dovrebbe essere di colore giallo chiaro per essere eliminata. Se è di un giallo più luminoso e più scuro, devi bere più acqua.

4. Sei a basso contenuto di vitamina B.
Hai bisogno di vitamine del gruppo B per i tuoi mitocondri per trasformare il glucosio in energia. Possiamo assorbire bene le vitamine del gruppo B in forma liquida o in pillole, ma il 99% di noi non ne riceve abbastanza dalla nostra dieta. Prova a prendere una vitamina al mattino e alla sera. Ciò manterrà i livelli stabili e ti darà energia, e non c'è niente di male in quanto eliminerai le vitamine idrosolubili in eccesso.

Se hai sintomi di scarsa energia, controlla i tuoi livelli di vitamina B12 e D e, in ogni caso, controllali annualmente. Se scopri di avere il raro caso di non assorbirli bene nel tuo intestino e nello stomaco, puoi ottenere un'iniezione di vitamina B12 ogni anno.

5. Hai un'infezione.
Infezione e infiammazione possono essere due domino nella cascata dei sintomi a bassa energia. Uno dei tuoi obiettivi potrebbe essere quello di monitorare il tuo corpo in modo che le infezioni non persistano. Che cosa si può fare? Usa regolarmente il filo interdentale per ridurre il rischio di infiammazioni gengivali. Riduci la sinusite con un neti pot. Usa i probiotici per trattare la prostatite, la vaginite e le infezioni intestinali. Con le infezioni virali, lavarsi spesso le mani, dormire ed evitare grassi saturi e zuccheri semplici può aiutare.

6. Devi muoverti di più.
Puoi far ripartire la tua energia con un'attività semplice come camminare. Quando ti muovi, l'ossido nitrico viene rilasciato dai rivestimenti delle arterie per consentire al sangue di muoversi liberamente attraverso i vasi. Questo aiuta a fornire più nutrienti alle cellule. Il tuo corpo risponde alle tue azioni. Se dici al tuo corpo che stai guardando le repliche tutta la notte, ridurrà la produzione di energia. Se dici al tuo corpo che devi fare una camminata mattutina veloce, risponde dandoti l'energia di cui hai bisogno per farlo.

7. I tuoi ormoni sono fuori controllo.
Ci sono numerosi ormoni che determinano quanto ti senti energico o bla. Gli ormoni sono come i dimmer sui fari. Quando hai bisogno di luci intense, accendi determinati ormoni per aumentare l'energia in quell'area e ridurne l'utilizzo altrove. La messa a punto inizia nell'ipotalamo e nell'ipofisi. Le due principali fonti di problemi sono la tiroide e le ghiandole surrenali a funzionamento lento. Per quanto riguarda gli ormoni surrenali, fai questo piccolo test: quando hai fame, passi rapidamente a sentirti così irritabile e affamato che se non mangi, commetterai un crimine? Questo è un segno che le ghiandole surrenali potrebbero non funzionare correttamente.

8. Sei resistente all'insulina.
L'insulino-resistenza - un precursore del diabete - rende difficile portare lo zucchero (il carburante del nostro corpo) ai nostri impianti di produzione di energia. Quindi distribuiamo lo zucchero nei depositi di grasso piuttosto che immagazzinarlo nelle cellule, che ne hanno bisogno per produrre energia.


8 motivi sorprendenti per cui non hai energia

Siamo nel bel mezzo di una crisi energetica. No, non quello. Questo: siamo stanchi. Così. Completamente. Stanco.

Per parafrasare gli Aerosmith, spesso può sembrare che ti alzi e vai, devi alzarti e andare. Non è solo questione di lavorare troppo e dormire troppo poco, anche se ovviamente queste sono entrambe parti importanti. A volte è facile individuare il motivo per cui ti segnali entro il pomeriggio, ad esempio quel fine settimana di festa, ma a volte le cause sono più complicate.

Ecco alcuni contributi comuni a quella sensazione delle due:

1. Non stai dormendo abbastanza.
OK. Quindi questo è una specie di gimme, ma non per il motivo che pensi. Dormire non è solo riposare, c'è molto da fare dentro mentre sei stordito per la notte. Caso in questione: ormone della crescita umano. L'ormone della crescita, una proteina prodotta dalla ghiandola pituitaria, svolge un ruolo nel rendere i muscoli sani e le ossa forti. Colpisce il modo in cui i nostri corpi raccolgono il grasso (soprattutto intorno alla zona dello stomaco) e aiuta a bilanciare il rapporto tra colesterolo buono e cattivo. È anche essenziale per la normale funzione cerebrale. Non abbastanza porta a affaticamento, diminuzione della forza e della resistenza e sintomi di depressione. Poiché l'ormone della crescita viene secreto principalmente quando dormiamo, sette ore e mezza o otto ore di sonno di alta qualità ogni notte ti aiuteranno a ridurre il peso e il dolore e ad aumentare la tua energia.

2. Stai mangiando troppa spazzatura.
Pensiamo allo zucchero come un modo rapido per aumentare l'energia, ma a lungo termine fa esattamente l'opposto. Tutti quelli che finiscono in -ose, come glucosio, destrosio, maltosio e saccarosio, ti lasceranno pigro. La ricerca mostra che il fast food ti mette anche al rallentatore biologico. Prova invece questo piano alimentare per tutto il giorno.

3. Non stai bevendo abbastanza acqua.
Molte persone non riescono a identificare quando la loro stanchezza è dovuta alla disidratazione. Un bicchiere d'acqua potrebbe essere la scossa di cui hai bisogno, piuttosto che lo zucchero (vedi sopra). Bevi tanto H2O quanto basta per mantenere la bocca umida per tutto il giorno. E ricorda questa regola empirica: la tua pipì dovrebbe essere di colore giallo chiaro per essere eliminata. Se è di un giallo più luminoso e più scuro, devi bere più acqua.

4. Sei a basso contenuto di vitamina B.
Hai bisogno di vitamine del gruppo B per i tuoi mitocondri per trasformare il glucosio in energia. Possiamo assorbire bene le vitamine del gruppo B in forma liquida o in pillole, ma il 99% di noi non ne riceve abbastanza dalla nostra dieta. Prova a prendere una vitamina al mattino e alla sera. Ciò manterrà i livelli stabili e ti darà energia, e non c'è niente di male in quanto eliminerai le vitamine idrosolubili in eccesso.

Se hai sintomi di scarsa energia, controlla i tuoi livelli di vitamina B12 e D e, in ogni caso, controllali annualmente. Se scopri di avere il raro caso di non assorbirli bene nel tuo intestino e nello stomaco, puoi ottenere un'iniezione di vitamina B12 ogni anno.

5. Hai un'infezione.
L'infezione e l'infiammazione possono essere due domino nella cascata di sintomi a bassa energia. Uno dei tuoi obiettivi potrebbe essere quello di monitorare il tuo corpo in modo che le infezioni non persistano. Che cosa si può fare? Usa regolarmente il filo interdentale per ridurre il rischio di infiammazioni gengivali. Riduci la sinusite con un neti pot. Usa i probiotici per trattare la prostatite, la vaginite e le infezioni intestinali. Con le infezioni virali, lavarsi spesso le mani, dormire ed evitare grassi saturi e zuccheri semplici può aiutare.

6. Devi muoverti di più.
Puoi far ripartire la tua energia con un'attività semplice come camminare. Quando ti muovi, l'ossido nitrico viene rilasciato dai rivestimenti delle arterie per consentire al sangue di muoversi liberamente attraverso i vasi. Questo aiuta a fornire più nutrienti alle cellule. Il tuo corpo risponde alle tue azioni. Se dici al tuo corpo che stai guardando le repliche tutta la notte, ridurrà la produzione di energia. Se dici al tuo corpo che devi fare una camminata mattutina veloce, risponde dandoti l'energia di cui hai bisogno per farlo.

7. I tuoi ormoni sono fuori controllo.
Ci sono numerosi ormoni che tengono conto di quanto ti senti energico o bla. Gli ormoni sono come i dimmer sui fari. Quando hai bisogno di luci intense, accendi determinati ormoni per aumentare l'energia in quell'area e ridurne l'utilizzo altrove. La messa a punto inizia nell'ipotalamo e nell'ipofisi. Le due principali fonti di problemi sono la tiroide e le ghiandole surrenali a funzionamento lento. Per quanto riguarda gli ormoni surrenali, fai questo piccolo test: quando hai fame, passi rapidamente a sentirti così irritabile e affamato che se non mangi, commetterai un crimine? Questo è un segno che le ghiandole surrenali potrebbero non funzionare correttamente.

8. Sei resistente all'insulina.
L'insulino-resistenza - un precursore del diabete - rende difficile portare lo zucchero (il carburante del nostro corpo) ai nostri impianti di produzione di energia. Quindi distribuiamo lo zucchero nei depositi di grasso piuttosto che immagazzinarlo nelle cellule, che ne hanno bisogno per produrre energia.


8 motivi sorprendenti per cui non hai energia

Siamo nel bel mezzo di una crisi energetica. No, non quello. Questo: siamo stanchi. Così. Completamente. Stanco.

Per parafrasare gli Aerosmith, spesso può sembrare che ti alzi e vai, devi alzarti e andare. Non è solo questione di lavorare troppo e dormire troppo poco, anche se ovviamente queste sono entrambe parti importanti. A volte è facile individuare il motivo per cui ti segnali entro il pomeriggio, ad esempio quel fine settimana di festa, ma a volte le cause sono più complicate.

Ecco alcuni contributi comuni a quella sensazione delle due:

1. Non stai dormendo abbastanza.
OK. Quindi questo è una specie di gimme, ma non per il motivo che pensi. Dormire non è solo riposare, c'è molto da fare dentro mentre sei stordito per la notte. Caso in questione: ormone della crescita umano. L'ormone della crescita, una proteina prodotta dalla ghiandola pituitaria, svolge un ruolo nel rendere i muscoli sani e le ossa forti. Colpisce il modo in cui i nostri corpi raccolgono il grasso (soprattutto intorno alla zona dello stomaco) e aiuta a bilanciare il rapporto tra colesterolo buono e cattivo. È anche essenziale per la normale funzione cerebrale. Non abbastanza porta a affaticamento, diminuzione della forza e della resistenza e sintomi di depressione. Poiché l'ormone della crescita viene secreto principalmente quando dormiamo, sette ore e mezza o otto ore di sonno di alta qualità ogni notte ti aiuteranno a ridurre il peso e il dolore e ad aumentare la tua energia.

2. Stai mangiando troppa spazzatura.
Pensiamo allo zucchero come un modo rapido per aumentare l'energia, ma a lungo termine fa esattamente l'opposto. Tutti quelli che finiscono in -ose, come glucosio, destrosio, maltosio e saccarosio, ti lasceranno pigro. La ricerca mostra che il fast food ti mette anche al rallentatore biologico. Prova invece questo piano alimentare per tutto il giorno.

3. Non stai bevendo abbastanza acqua.
Molte persone non riescono a identificare quando la loro stanchezza è dovuta alla disidratazione. Un bicchiere d'acqua potrebbe essere la scossa di cui hai bisogno, piuttosto che lo zucchero (vedi sopra). Bevi tanto H2O quanto basta per mantenere la bocca umida per tutto il giorno. E ricorda questa regola empirica: la tua pipì dovrebbe essere di colore giallo chiaro per essere eliminata. Se è di un giallo più luminoso e più scuro, devi bere più acqua.

4. Sei a basso contenuto di vitamina B.
Hai bisogno di vitamine del gruppo B per i tuoi mitocondri per trasformare il glucosio in energia. Possiamo assorbire bene le vitamine del gruppo B in forma liquida o in pillole, ma il 99% di noi non ne riceve abbastanza dalla nostra dieta. Prova a prendere una vitamina al mattino e alla sera. Ciò manterrà i livelli stabili e ti darà energia, e non c'è niente di male in quanto eliminerai le vitamine idrosolubili in eccesso.

Se hai sintomi di scarsa energia, controlla i tuoi livelli di vitamina B12 e D e, in ogni caso, controllali annualmente. Se scopri di avere il raro caso di non assorbirli bene nel tuo intestino e nello stomaco, puoi ottenere un'iniezione di vitamina B12 ogni anno.

5. Hai un'infezione.
Infezione e infiammazione possono essere due domino nella cascata dei sintomi a bassa energia. Uno dei tuoi obiettivi potrebbe essere quello di monitorare il tuo corpo in modo che le infezioni non persistano. Che cosa si può fare? Usa regolarmente il filo interdentale per ridurre il rischio di infiammazioni gengivali. Riduci la sinusite con un neti pot. Usa i probiotici per trattare la prostatite, la vaginite e le infezioni intestinali. Con le infezioni virali, lavarsi spesso le mani, dormire ed evitare grassi saturi e zuccheri semplici può aiutare.

6. Devi muoverti di più.
Puoi far ripartire la tua energia con un'attività semplice come camminare. Quando ti muovi, l'ossido nitrico viene rilasciato dai rivestimenti delle arterie per consentire al sangue di muoversi liberamente attraverso i vasi. Questo aiuta a fornire più nutrienti alle cellule. Il tuo corpo risponde alle tue azioni. Se dici al tuo corpo che stai guardando le repliche tutta la notte, ridurrà la produzione di energia. Se dici al tuo corpo che devi fare una camminata mattutina veloce, risponde dandoti l'energia di cui hai bisogno per farlo.

7. I tuoi ormoni sono fuori controllo.
Ci sono numerosi ormoni che determinano quanto ti senti energico o bla. Gli ormoni sono come i dimmer sui fari. Quando hai bisogno di luci intense, accendi determinati ormoni per aumentare l'energia in quell'area e ridurne l'utilizzo altrove. La messa a punto inizia nell'ipotalamo e nell'ipofisi. Le due principali fonti di problemi sono la tiroide e le ghiandole surrenali a funzionamento lento. Per quanto riguarda gli ormoni surrenali, fai questo piccolo test: quando hai fame, passi rapidamente a sentirti così irritabile e affamato che se non mangi, commetterai un crimine? Questo è un segno che le ghiandole surrenali potrebbero non funzionare correttamente.

8. Sei resistente all'insulina.
L'insulino-resistenza - un precursore del diabete - rende difficile portare lo zucchero (il carburante del nostro corpo) ai nostri impianti di produzione di energia. Quindi distribuiamo lo zucchero nei depositi di grasso piuttosto che immagazzinarlo nelle cellule, che ne hanno bisogno per produrre energia.


8 motivi sorprendenti per cui non hai energia

Siamo nel bel mezzo di una crisi energetica. No, non quello. Questo: siamo stanchi. Così. Completamente. Stanco.

Per parafrasare gli Aerosmith, spesso può sembrare che ti alzi e vai, devi alzarti e andare. Non è solo questione di lavorare troppo e dormire troppo poco, anche se ovviamente queste sono entrambe parti importanti. A volte è facile individuare il motivo per cui ti segnali entro il pomeriggio, ad esempio quel fine settimana di festa, ma a volte le cause sono più complicate.

Ecco alcuni contributi comuni a quella sensazione delle due:

1. Non stai dormendo abbastanza.
OK. Quindi questo è una specie di gimme, ma non per il motivo che pensi. Dormire non è solo riposare, c'è molto da fare dentro mentre sei stordito per la notte. Caso in questione: ormone della crescita umano. L'ormone della crescita, una proteina prodotta dalla ghiandola pituitaria, svolge un ruolo nel rendere i muscoli sani e le ossa forti. Colpisce il modo in cui i nostri corpi raccolgono il grasso (soprattutto intorno alla zona dello stomaco) e aiuta a bilanciare il rapporto tra colesterolo buono e cattivo. È anche essenziale per la normale funzione cerebrale. Non abbastanza porta a affaticamento, diminuzione della forza e della resistenza e sintomi di depressione. Poiché l'ormone della crescita viene secreto principalmente quando dormiamo, sette ore e mezza o otto ore di sonno di alta qualità ogni notte ti aiuteranno a ridurre il peso e il dolore e ad aumentare la tua energia.

2. Stai mangiando troppa spazzatura.
Pensiamo allo zucchero come un modo rapido per aumentare l'energia, ma a lungo termine fa esattamente l'opposto. Tutti quelli che finiscono in -ose, come glucosio, destrosio, maltosio e saccarosio, ti lasceranno pigro. La ricerca mostra che il fast food ti mette anche al rallentatore biologico. Prova invece questo piano alimentare per tutto il giorno.

3. Non stai bevendo abbastanza acqua.
Molte persone non riescono a identificare quando la loro stanchezza è dovuta alla disidratazione. Un bicchiere d'acqua potrebbe essere la scossa di cui hai bisogno, piuttosto che lo zucchero (vedi sopra). Bevi tanto H2O quanto basta per mantenere la bocca umida per tutto il giorno. E ricorda questa regola empirica: la tua pipì dovrebbe essere di colore giallo chiaro per essere eliminata. Se è di un giallo più luminoso e più scuro, devi bere più acqua.

4. Sei a basso contenuto di vitamina B.
Hai bisogno di vitamine del gruppo B per i tuoi mitocondri per trasformare il glucosio in energia. Possiamo assorbire bene le vitamine del gruppo B in forma liquida o in pillole, ma il 99% di noi non ne riceve abbastanza dalla nostra dieta. Prova a prendere una vitamina al mattino e alla sera. Ciò manterrà i livelli stabili e ti darà energia, e non c'è niente di male in quanto eliminerai le vitamine idrosolubili in eccesso.

Se hai sintomi di scarsa energia, controlla i tuoi livelli di vitamina B12 e D e, in ogni caso, controllali annualmente. Se scopri di avere il raro caso di non assorbirli bene nell'intestino e nello stomaco, puoi ottenere un'iniezione di vitamina B12 ogni anno.

5. Hai un'infezione.
L'infezione e l'infiammazione possono essere due domino nella cascata di sintomi a bassa energia. Uno dei tuoi obiettivi potrebbe essere quello di monitorare il tuo corpo in modo che le infezioni non persistano. Che cosa si può fare? Usa regolarmente il filo interdentale per ridurre il rischio di infiammazioni gengivali. Riduci la sinusite con un neti pot. Usa i probiotici per trattare la prostatite, la vaginite e le infezioni intestinali. Con le infezioni virali, lavarsi spesso le mani, dormire ed evitare grassi saturi e zuccheri semplici può aiutare.

6. Devi muoverti di più.
Puoi far ripartire la tua energia con un'attività semplice come camminare. Quando ti muovi, l'ossido nitrico viene rilasciato dai rivestimenti delle arterie per consentire al sangue di muoversi liberamente attraverso i vasi. Questo aiuta a fornire più nutrienti alle cellule. Il tuo corpo risponde alle tue azioni. Se dici al tuo corpo che stai guardando le repliche tutta la notte, ridurrà la produzione di energia. Se dici al tuo corpo che devi fare una camminata mattutina veloce, risponde dandoti l'energia di cui hai bisogno per farlo.

7. I tuoi ormoni sono fuori controllo.
Ci sono numerosi ormoni che tengono conto di quanto ti senti energizzato o bla. Gli ormoni sono come i dimmer sui fari. Quando hai bisogno di luci intense, accendi determinati ormoni per aumentare l'energia in quell'area e ridurne l'utilizzo altrove. La messa a punto inizia nell'ipotalamo e nell'ipofisi. Le due principali fonti di problemi sono la tiroide e le ghiandole surrenali a funzionamento lento. Per quanto riguarda gli ormoni surrenali, fai questo piccolo test: quando hai fame, passi rapidamente a sentirti così irritabile e affamato che se non mangi, commetterai un crimine? Questo è un segno che le ghiandole surrenali potrebbero non funzionare correttamente.

8. Sei resistente all'insulina.
L'insulino-resistenza - un precursore del diabete - rende difficile portare lo zucchero (il carburante del nostro corpo) ai nostri impianti di produzione di energia. Quindi distribuiamo lo zucchero nei depositi di grasso piuttosto che immagazzinarlo nelle cellule, che ne hanno bisogno per produrre energia.


8 motivi sorprendenti per cui non hai energia

Siamo nel bel mezzo di una crisi energetica. No, non quello. Questo: siamo stanchi. Così. Completamente. Stanco.

Per parafrasare gli Aerosmith, spesso può sembrare che ti alzi e vai, devi alzarti e andare. Non è solo questione di lavorare troppo e dormire troppo poco, anche se ovviamente queste sono entrambe parti importanti. A volte è facile individuare il motivo per cui ti segnali entro il pomeriggio, ad esempio quel fine settimana di festa, ma a volte le cause sono più complicate.

Ecco alcuni contributi comuni a quella sensazione delle due:

1. Non stai dormendo abbastanza.
OK. Quindi questo è una specie di gimme, ma non per il motivo che pensi. Dormire non è solo riposare, c'è molto da fare dentro mentre sei stordito per la notte. Caso in questione: ormone della crescita umano. L'ormone della crescita, una proteina prodotta dalla ghiandola pituitaria, svolge un ruolo nel rendere i muscoli sani e le ossa forti. Colpisce il modo in cui i nostri corpi raccolgono il grasso (soprattutto intorno alla zona dello stomaco) e aiuta a bilanciare il rapporto tra colesterolo buono e cattivo. È anche essenziale per la normale funzione cerebrale. Non abbastanza porta a affaticamento, diminuzione della forza e della resistenza e sintomi di depressione. Since growth hormone is secreted primarily when we sleep, seven and a half or eight hours of high-quality shut-eye each night will help keep weight and pain down and boost up your energy.

2. You're eating too much junk.
We think of sugar as a quick way to boost energy, but in the long run it does just the opposite. All those that end in -ose, like glucose, dextrose, maltose and sucrose, are just going to leave you sluggish. Research shows that fast food also puts you in biological slo-mo. Try this all-day energy meal plan, instead.

3. You're not drinking enough water.
Many people can't identify when their fatigue is due to dehydration. A glass of water may be the jolt you need, rather than sugar (see above). Drink as much HO as it takes to keep your mouth moist throughout the day. And remember this rule of thumb: Your pee should be light yellow to clear. If it's brighter and darker yellow, you need to drink more water.

4. You're low in vitamin B.
You need B vitamins for your mitochondria to turn glucose into energy. We can absorb B vitamins well in liquid or pill form, but 99 percent of us don't get enough from our diets. Try taking a vitamin in the morning and evening. This will keep levels stable and get you energized, and there's no harm in it since you'll excrete any excess water-soluble vitamins.

If you're having symptoms of low energy, check your vitamin B12 and D levels, and, in any case, have them checked annually. If you find you have the rare case of not absorbing them well into your intestine and stomach, you can get a B12 injection yearly.

5. You've got an infection.
Infection and inflammation can be two dominos in the low-energy cascade of symptoms. One of your goals could be to monitor your body so infections don't linger. So what can you do? Floss regularly to lower your gum inflammation risk. Reduce sinusitis with a neti pot. Use probiotics to treat prostatitis, vaginitis and bowel infections. With viral infections, frequent hand washing, sleeping and avoiding saturated fats and simple sugars can help.

6. You need to move more.
You can jump-start your energy with an activity as simple as walking. When you get moving, nitric oxide is released from the artery linings to allow blood to move freely through your vessels. This helps get more nutrients to your cells. Your body responds to your actions. If you tell your body you're watching re-runs all night, it will downshift energy production. If you tell your body that you need to have a brisk morning walk, it responds by giving you the energy you need to do just that.

7. Your hormones are out of whack.
There are numerous hormones that factor in to how energized or blah you're feeling. Hormones are like dimmers on headlights. When you need bright lights, you turn on certain hormones to increase the energy to that area, and decrease usage elsewhere. The fine-tuning starts in your hypothalamus and pituitary. The two primary sources of trouble are slow-functioning thyroid and adrenal glands. As for adrenal hormones, take this little test: When you're hungry, do you quickly switch to feeling so irritable and ravenous that if you don't eat, you'll commit a felony? This is a sign that your adrenal glands may not be working properly.

8. You're insulin resistant.
Insulin resistance -- a precursor to diabetes -- makes it hard to get sugar (our body's fuel) to our energy production plants. We then distribute the sugar into fat storage rather than storing it in cells, which need it to produce energy.


8 Surprising Reasons You Have No Energy

We're in the midst of an energy crisis. No, not that one. This one: We're tired. Così. Completamente. Tired.

To paraphrase Aerosmith, it can often feel like your get up and go musta got up and went. It's not just a matter of working too much and sleeping too little, though of course those are both big parts of it. It's sometimes easy to pinpoint why you're flagging by the afternoon -- that weekend of partying, for instance -- but sometimes the causes are more complicated.

Here are some common contributors to that two o'clock feeling:

1. You're not sleeping enough.
OK. So this one is kind of a gimme, but not for the reason you think. Sleep isn't just about resting there's a lot going on inside while you're conked out for the night. Case in point: human growth hormone. Growth hormone, a protein made by the pituitary gland, plays a role in making muscles healthy and bones strong. It affects how our bodies collect fat (especially around the stomach area) and it helps balance the ratio of good to bad cholesterol. It's also essential for normal brain function. Not enough it of leads to fatigue, decreased strength and stamina, and depression symptoms. Since growth hormone is secreted primarily when we sleep, seven and a half or eight hours of high-quality shut-eye each night will help keep weight and pain down and boost up your energy.

2. You're eating too much junk.
We think of sugar as a quick way to boost energy, but in the long run it does just the opposite. All those that end in -ose, like glucose, dextrose, maltose and sucrose, are just going to leave you sluggish. Research shows that fast food also puts you in biological slo-mo. Try this all-day energy meal plan, instead.

3. You're not drinking enough water.
Many people can't identify when their fatigue is due to dehydration. A glass of water may be the jolt you need, rather than sugar (see above). Drink as much HO as it takes to keep your mouth moist throughout the day. And remember this rule of thumb: Your pee should be light yellow to clear. If it's brighter and darker yellow, you need to drink more water.

4. You're low in vitamin B.
You need B vitamins for your mitochondria to turn glucose into energy. We can absorb B vitamins well in liquid or pill form, but 99 percent of us don't get enough from our diets. Try taking a vitamin in the morning and evening. This will keep levels stable and get you energized, and there's no harm in it since you'll excrete any excess water-soluble vitamins.

If you're having symptoms of low energy, check your vitamin B12 and D levels, and, in any case, have them checked annually. If you find you have the rare case of not absorbing them well into your intestine and stomach, you can get a B12 injection yearly.

5. You've got an infection.
Infection and inflammation can be two dominos in the low-energy cascade of symptoms. One of your goals could be to monitor your body so infections don't linger. So what can you do? Floss regularly to lower your gum inflammation risk. Reduce sinusitis with a neti pot. Use probiotics to treat prostatitis, vaginitis and bowel infections. With viral infections, frequent hand washing, sleeping and avoiding saturated fats and simple sugars can help.

6. You need to move more.
You can jump-start your energy with an activity as simple as walking. When you get moving, nitric oxide is released from the artery linings to allow blood to move freely through your vessels. This helps get more nutrients to your cells. Your body responds to your actions. If you tell your body you're watching re-runs all night, it will downshift energy production. If you tell your body that you need to have a brisk morning walk, it responds by giving you the energy you need to do just that.

7. Your hormones are out of whack.
There are numerous hormones that factor in to how energized or blah you're feeling. Hormones are like dimmers on headlights. When you need bright lights, you turn on certain hormones to increase the energy to that area, and decrease usage elsewhere. The fine-tuning starts in your hypothalamus and pituitary. The two primary sources of trouble are slow-functioning thyroid and adrenal glands. As for adrenal hormones, take this little test: When you're hungry, do you quickly switch to feeling so irritable and ravenous that if you don't eat, you'll commit a felony? This is a sign that your adrenal glands may not be working properly.

8. You're insulin resistant.
Insulin resistance -- a precursor to diabetes -- makes it hard to get sugar (our body's fuel) to our energy production plants. We then distribute the sugar into fat storage rather than storing it in cells, which need it to produce energy.


8 Surprising Reasons You Have No Energy

We're in the midst of an energy crisis. No, not that one. This one: We're tired. Così. Completamente. Tired.

To paraphrase Aerosmith, it can often feel like your get up and go musta got up and went. It's not just a matter of working too much and sleeping too little, though of course those are both big parts of it. It's sometimes easy to pinpoint why you're flagging by the afternoon -- that weekend of partying, for instance -- but sometimes the causes are more complicated.

Here are some common contributors to that two o'clock feeling:

1. You're not sleeping enough.
OK. So this one is kind of a gimme, but not for the reason you think. Sleep isn't just about resting there's a lot going on inside while you're conked out for the night. Case in point: human growth hormone. Growth hormone, a protein made by the pituitary gland, plays a role in making muscles healthy and bones strong. It affects how our bodies collect fat (especially around the stomach area) and it helps balance the ratio of good to bad cholesterol. It's also essential for normal brain function. Not enough it of leads to fatigue, decreased strength and stamina, and depression symptoms. Since growth hormone is secreted primarily when we sleep, seven and a half or eight hours of high-quality shut-eye each night will help keep weight and pain down and boost up your energy.

2. You're eating too much junk.
We think of sugar as a quick way to boost energy, but in the long run it does just the opposite. All those that end in -ose, like glucose, dextrose, maltose and sucrose, are just going to leave you sluggish. Research shows that fast food also puts you in biological slo-mo. Try this all-day energy meal plan, instead.

3. You're not drinking enough water.
Many people can't identify when their fatigue is due to dehydration. A glass of water may be the jolt you need, rather than sugar (see above). Drink as much HO as it takes to keep your mouth moist throughout the day. And remember this rule of thumb: Your pee should be light yellow to clear. If it's brighter and darker yellow, you need to drink more water.

4. You're low in vitamin B.
You need B vitamins for your mitochondria to turn glucose into energy. We can absorb B vitamins well in liquid or pill form, but 99 percent of us don't get enough from our diets. Try taking a vitamin in the morning and evening. This will keep levels stable and get you energized, and there's no harm in it since you'll excrete any excess water-soluble vitamins.

If you're having symptoms of low energy, check your vitamin B12 and D levels, and, in any case, have them checked annually. If you find you have the rare case of not absorbing them well into your intestine and stomach, you can get a B12 injection yearly.

5. You've got an infection.
Infection and inflammation can be two dominos in the low-energy cascade of symptoms. One of your goals could be to monitor your body so infections don't linger. So what can you do? Floss regularly to lower your gum inflammation risk. Reduce sinusitis with a neti pot. Use probiotics to treat prostatitis, vaginitis and bowel infections. With viral infections, frequent hand washing, sleeping and avoiding saturated fats and simple sugars can help.

6. You need to move more.
You can jump-start your energy with an activity as simple as walking. When you get moving, nitric oxide is released from the artery linings to allow blood to move freely through your vessels. This helps get more nutrients to your cells. Your body responds to your actions. If you tell your body you're watching re-runs all night, it will downshift energy production. If you tell your body that you need to have a brisk morning walk, it responds by giving you the energy you need to do just that.

7. Your hormones are out of whack.
There are numerous hormones that factor in to how energized or blah you're feeling. Hormones are like dimmers on headlights. When you need bright lights, you turn on certain hormones to increase the energy to that area, and decrease usage elsewhere. The fine-tuning starts in your hypothalamus and pituitary. The two primary sources of trouble are slow-functioning thyroid and adrenal glands. As for adrenal hormones, take this little test: When you're hungry, do you quickly switch to feeling so irritable and ravenous that if you don't eat, you'll commit a felony? This is a sign that your adrenal glands may not be working properly.

8. You're insulin resistant.
Insulin resistance -- a precursor to diabetes -- makes it hard to get sugar (our body's fuel) to our energy production plants. We then distribute the sugar into fat storage rather than storing it in cells, which need it to produce energy.


8 Surprising Reasons You Have No Energy

We're in the midst of an energy crisis. No, not that one. This one: We're tired. Così. Completamente. Tired.

To paraphrase Aerosmith, it can often feel like your get up and go musta got up and went. It's not just a matter of working too much and sleeping too little, though of course those are both big parts of it. It's sometimes easy to pinpoint why you're flagging by the afternoon -- that weekend of partying, for instance -- but sometimes the causes are more complicated.

Here are some common contributors to that two o'clock feeling:

1. You're not sleeping enough.
OK. So this one is kind of a gimme, but not for the reason you think. Sleep isn't just about resting there's a lot going on inside while you're conked out for the night. Case in point: human growth hormone. Growth hormone, a protein made by the pituitary gland, plays a role in making muscles healthy and bones strong. It affects how our bodies collect fat (especially around the stomach area) and it helps balance the ratio of good to bad cholesterol. It's also essential for normal brain function. Not enough it of leads to fatigue, decreased strength and stamina, and depression symptoms. Since growth hormone is secreted primarily when we sleep, seven and a half or eight hours of high-quality shut-eye each night will help keep weight and pain down and boost up your energy.

2. You're eating too much junk.
We think of sugar as a quick way to boost energy, but in the long run it does just the opposite. All those that end in -ose, like glucose, dextrose, maltose and sucrose, are just going to leave you sluggish. Research shows that fast food also puts you in biological slo-mo. Try this all-day energy meal plan, instead.

3. You're not drinking enough water.
Many people can't identify when their fatigue is due to dehydration. A glass of water may be the jolt you need, rather than sugar (see above). Drink as much HO as it takes to keep your mouth moist throughout the day. And remember this rule of thumb: Your pee should be light yellow to clear. If it's brighter and darker yellow, you need to drink more water.

4. You're low in vitamin B.
You need B vitamins for your mitochondria to turn glucose into energy. We can absorb B vitamins well in liquid or pill form, but 99 percent of us don't get enough from our diets. Try taking a vitamin in the morning and evening. This will keep levels stable and get you energized, and there's no harm in it since you'll excrete any excess water-soluble vitamins.

If you're having symptoms of low energy, check your vitamin B12 and D levels, and, in any case, have them checked annually. If you find you have the rare case of not absorbing them well into your intestine and stomach, you can get a B12 injection yearly.

5. You've got an infection.
Infection and inflammation can be two dominos in the low-energy cascade of symptoms. One of your goals could be to monitor your body so infections don't linger. So what can you do? Floss regularly to lower your gum inflammation risk. Reduce sinusitis with a neti pot. Use probiotics to treat prostatitis, vaginitis and bowel infections. With viral infections, frequent hand washing, sleeping and avoiding saturated fats and simple sugars can help.

6. You need to move more.
You can jump-start your energy with an activity as simple as walking. When you get moving, nitric oxide is released from the artery linings to allow blood to move freely through your vessels. This helps get more nutrients to your cells. Your body responds to your actions. If you tell your body you're watching re-runs all night, it will downshift energy production. If you tell your body that you need to have a brisk morning walk, it responds by giving you the energy you need to do just that.

7. Your hormones are out of whack.
There are numerous hormones that factor in to how energized or blah you're feeling. Hormones are like dimmers on headlights. When you need bright lights, you turn on certain hormones to increase the energy to that area, and decrease usage elsewhere. The fine-tuning starts in your hypothalamus and pituitary. The two primary sources of trouble are slow-functioning thyroid and adrenal glands. As for adrenal hormones, take this little test: When you're hungry, do you quickly switch to feeling so irritable and ravenous that if you don't eat, you'll commit a felony? This is a sign that your adrenal glands may not be working properly.

8. You're insulin resistant.
Insulin resistance -- a precursor to diabetes -- makes it hard to get sugar (our body's fuel) to our energy production plants. We then distribute the sugar into fat storage rather than storing it in cells, which need it to produce energy.