Ricette tradizionali

Ricetta zuppa di cavolfiore, fagioli al burro e aneto

Ricetta zuppa di cavolfiore, fagioli al burro e aneto

  • Ricette
  • Tipo di piatto
  • La minestra
  • Zuppa di fagioli e lenticchie
  • Zuppa di fagioli

Deliziosa zuppa a basso contenuto di grassi, semplice da preparare, adatta per una cena leggera o un antipasto. Adatto ai vegetariani.

12 persone hanno fatto questo

IngredientiPorzioni: 4

  • 2 cucchiaini di olio d'oliva
  • 1 cipolla media, tritata
  • 2 spicchi d'aglio, tritati
  • 600 ml di brodo caldo
  • 1 cavolfiore, tritato grossolanamente
  • 1 barattolo di fagioli (400 g) di burro
  • 1 cucchiaino di aneto essiccato
  • 1/4 cucchiaino di noce moscata grattugiata
  • sale e pepe bianco

MetodoPreparazione:10min ›Cottura:30min ›Pronto in:40min

  1. Soffriggere le cipolle in olio d'oliva a fuoco medio-basso fino a renderle morbide ma non dorate. Aggiungere l'aglio e soffriggere per altri 2 minuti.
  2. Aggiungere il brodo caldo e il cavolfiore tritato e portare a ebollizione, far sobbollire per altri 20 minuti o finché il cavolfiore non sarà morbido.
  3. Aggiungere i fagiolini, l'aneto e la noce moscata e scaldare.
  4. Togliere dal fuoco e frullare in un robot da cucina.
  5. Aggiungere sale e pepe bianco a piacere, insieme ad altra acqua se necessario. Servite e buon appetito!

Visualizzato recentemente

Recensioni e valutazioniValutazione globale media:(3)

Recensioni in inglese (3)

Abbiamo aggiunto patate e panna. Yum yum-07 luglio 2013


Stufato di fagioli al burro con bistecche di cavolfiore

Saluta il tuo nuovo piatto preferito che è facile, saporito e soddisfacente!

Tutti abbiamo quei momenti in cui il cibo deve essere preparato - per cena, per una festa, per pranzi durante la prossima settimana - e siamo assolutamente impreparati.

Oggi vi presento il perfetto senza glutine e vegano* pasto che è super personalizzabile, gourmet senza sforzo, salutare e si riunisce in soli 45 minuti.

Facciamo uno stufato di fagioli al burro con le bistecche di cavolfiore!

Questo stufato è diventato un di base qui intorno. Tutti amano un Stufato accogliente e ricco di verdure. Il mio stufato si abbina perfettamente anche a qualsiasi cosa con cui lo servo. Quando condita con grandi bistecche di cavolfiore, un paio di uova fritte e la mia pesto preferito, queste ciotole sembrano qualcosa direttamente da un ristorante elegante, alla moda.

Adoro preparare la porzione di stufato di fagioli al burro di questa domenica sera per cena. Gli avanzi fanno pranzi facili e hanno un ottimo sapore servito con qualsiasi cereale, come la quinoa o il riso, che mi capita di aver cucinato per un pasto diverso.

Questa ricetta è così personalizzabile. Se non hai i fagiolini, lasciali fuori e non pensarci due volte, avrà un sapore incredibile. Aggiungi la tua miscela di condimenti messicani preferita e ti sei procurato un piatto piccante del sud-ovest! Butta via i fantasiosi fagioli al burro e aggiungi i fagioli cannelloni che hai nella tua dispensa da 3 mesi! Lo fai tu e questa ricetta ti amerà ancora per questo!

Spero che questo stufato diventi un punto di riferimento per te! È:

personalizzabile

& così saporito

Se ti piace questa ricetta ti potrebbe piacere anche la mia insalata di fine estate con salsa tahini, zuppa di mais estiva, insalata estiva di patate all'aneto o insalata di pasta al pesto di avocado.

Se provi questa ricetta, assicurati di commentare, lasciare una valutazione e non dimenticare di taggare una foto #thelocalsprout su Instagram! Non vedo l'ora di sentire cosa ne pensi!


Come facciamo questa zuppa di cavolfiore arrosto e mandorle così cremosa

Forse ti starai chiedendo se sto usando il latte di cocco o un'altra miscela di latte vegetale per ottenere una consistenza cremosa. O anche fagioli. Puoi aggiungerli, ma questo non è il segreto.

Il segreto sono le mandorle. Noci e semi misti sono il mio modo preferito non solo per dare una spinta proteica, ma anche per ottenere quell'importante sensazione cremosa in bocca. Usando sempre noci non salate e tostate in casa, questi sono il modo quasi perfetto per aggiungere corpo e consistenza setosa alle zuppe vegane lisce. Se non hai provato questo piccolo trucco, devi davvero farlo. Funziona in modo superbo per quasi tutte le zuppe che ti vengono in mente.

Ho provato per la prima volta a mescolare le noci tostate nella zuppa con questa zuppa cremosa di broccoli e basilico del 2013. In questa ricetta ti consiglio di immergere prima le noci e frullare da sole. Ma ora che ho un frullatore decente (link di affiliazione), faccio tutto insieme. Quindi, noci + buon frullatore = zuppa cremosa.


Iscriviti ora per video dimostrativi, consigli di cucina e offerte a sorpresa

La famiglia di prodotti di T. Marzetti Company comprende molti prodotti preferiti per la vendita al dettaglio e la ristorazione, come i condimenti per insalata e le salse Marzetti®,
Pane surgelato New York Bakery® e panini fatti in casa Sister Schubert's®. La visione dell'azienda T. Marzetti è portare cibo delizioso in tavola, un servizio superiore ai nostri clienti e valore ai nostri consumatori attraverso l'innovazione e la differenziazione del prodotto.

Copyright © 2018 Azienda T. Marzetti. Tutti i diritti riservati.
L'utilizzo di questo sito implica l'accettazione delle nostre Condizioni d'uso e dell'Informativa sulla privacy.


Mettere 1 cavolfiore grande lavato e mondato, con il diritto rivolto verso l'alto, in un piatto adatto al microonde con un coperchio. Aggiungere 1/4 di tazza d'acqua. Coprire e microonde alla massima potenza 8 minuti. Lasciate riposare il cavolfiore, coperto, nel microonde mentre preparate il pangrattato imburrato.

Nel frattempo, in una piccola padella, sciogliere il burro e aggiungere le mandorle tritate finemente, facendo rosolare lentamente. Mescolare nel pangrattato secco e cuocere per circa 1 minuto o fino a quando diventa croccante.

Togliete il cavolfiore cotto da un piatto di cottura, scolatelo velocemente e adagiatelo su un piatto da portata. Spargere sopra il pangrattato di mandorle imburrato e cospargere con prezzemolo tritato e aneto.


Domande frequenti

Il riso al cavolfiore è salutare?

Assolutamente! Il cavolfiore è povero di calorie, ricco di fibre e ricco di molti nutrienti. È diventato piuttosto dannatamente popolare di recente e ne siamo felici! Dal momento che il cavolfiore non ha un sapore opprimente, puoi adattarlo a molte cucine diverse. Nel caso di questa ricetta di riso al cavolfiore, aggiungiamo molte erbe per un sapore incredibile. Questa ricetta è senza glutine, keto friendly, a basso contenuto di carboidrati e, se sostituisci il burro con l'olio d'oliva, è vegana e a base vegetale.

Quanto dura il riso al cavolfiore?

Come scritto, questo riso al cavolfiore cotto si conserva fino a 2 giorni in frigo.

Posso preparare il riso al cavolfiore in anticipo?

Sì! Potete preparare il cavolfiore con largo anticipo e poi cuocerlo un altro giorno. Dopo aver lessato il cavolfiore, trasferisci il riso sbriciolato in un contenitore per alimenti e conservalo in frigorifero fino a quattro giorni o congelalo per un mese o più.

Ricette di cavolfiore più salutari

  • Hai già provato il nostro purè di cavolfiore? Lo rendiamo ultra cremoso e lo adoriamo!
  • Prova queste bistecche di cavolfiore perfettamente dorate e tenere condite con la nostra salsa chimichurri verde e piccante preferita.
  • Adoro questo cavolfiore arrosto al limone e parmigiano. È così facile da realizzare e ha un sapore incredibile. Abbiamo anche condiviso una versione al curry tailandese che potrebbe piacerti.
  • Se ami le ali di bufalo, prova le nostre ali di cavolfiore di bufalo al forno. Tutti li amano.
  • Il nostro cavolfiore arrosto al peperoncino e lime combina cavolfiore perfettamente arrostito e rosolato, spezie ultra-gustose e succo di lime fresco per un piatto di cavolfiore quasi avvincente!

La quintessenza dell'autunno: zuppa di cavolfiore, fagioli borlotti e aneto

Continuando dal mio post su tutto quello che c'è da sapere per essere “Vivere bene in autunno“, ho preparato questa deliziosa zuppa che riassume in una ciotola l'essenza della stagione.

La teoria dei cinque elementi della medicina cinese assegna l'autunno all'elemento metallico. Il colore associato all'elemento metallico è il bianco. Il sapore è pungente. Anche se possiamo aggiungere un bel mix di amaro e acido a questo. Usiamo metodi di cottura che richiedono un po' più di tempo ma preservano il contenuto di liquidi (come le zuppe) a beneficio dei nostri polmoni, intestino crasso e pelle. Gli alimenti che sono neutri rispetto al riscaldamento sono l'ideale a seconda di quanto lontano ti trovi in ​​autunno. Questo concetto è ulteriormente spiegato nel vivere bene in autunno collegamento sopra.

Il piatto che mi viene in mente come la quintessenza dell'autunno è la zuppa di cavolfiore. È bianco, cremoso e nutriente, che ha una leggera piccantezza e una qualità calda. Era uno dei preferiti dell'infanzia per me. Forse perché da bambino senza latticini, la zuppa di cavolfiore offriva una "cremosità" lenitiva e rilassante che non si trovava spesso nel resto della mia dieta. Oltre alla consistenza, penso di aver apprezzato anche il sapore. I fan del formaggio di cavolfiore sapranno di cosa sto parlando.

Alcuni degli ingredienti chiave di questa zuppa e le loro proprietà della medicina cinese sono:

  • Cavolfiore (ovviamente) – Rinfresca e nutre lo Yin in modo neutro. Si dice che sia dolce e leggermente amaro, a beneficio di stomaco, milza, polmone e intestino crasso.
  • Fagioli al burro – Dolce e rinfrescante, questi fagioli nutrono lo Yin e apportano benefici al Fegato, ai Polmoni e alla pelle.
  • Cipolla e aglio – L'aglio è caldo e le cipolle si stanno scaldando. Sono pungenti e possono anche essere dolci. Beneficiano il Polmone, l'Intestino Crasso, lo Stomaco e la Milza.
  • Aneto – Caldo, piccante e leggermente amaro.
  • Noce moscata – Caldo e pungente.

Ecco la ricetta della zuppa di cavolfiore, fagioli borlotti e aneto. Mangerai in circa 30 minuti ed è veloce da cucinare. Ho usato un cucchiaio e mezzo di aneto fresco invece dell'erba secca. Adoro l'aneto. E per chi ha sensibilità alimentari, è privo di latticini, glutine e uova. È anche un buon piatto senza carne poiché i fagioli aggiungono un po' di proteine ​​e contribuiscono alla sazietà.

Per prenotare un appuntamento in clinica o ulteriori informazioni sulla Medicina Cinese contattare la Dott.ssa Sarah George (Agopuntura). Sarah è una praticante di agopuntura (registrata AHPRA), massoterapia e salute naturale.


Zuppa Di Patate Di Cavolfiore

Abbiamo creato questa deliziosa zuppa di patate al cavolfiore con una bella testa di cavolfiore che abbiamo preso al mercato. Sembrava così carino che odiavamo tagliarlo!

Abbiamo trascorso la maggior parte del Capodanno 2018 in cucina a sperimentare nuove ricette e questa era una di quelle. Abbiamo anche preparato le barbabietole alla vinaigrette allo zenzero, un'insalata di spinaci e un tentativo fallito di torta di patate dolci.

Il cavolfiore è un ortaggio delle crocifere della stessa famiglia dei broccoli e dei cavoletti di Bruxelles. Ciò significa che è una delle migliori verdure che puoi mangiare. E con solo 156 calorie, questa zuppa è ottima anche per i tuoi obiettivi di perdita di peso.

Se realizzi questa ricetta, facci sapere la tua opinione nei commenti qui sotto. E per favore condividi con i tuoi amici per aiutare a spargere la voce su un'alimentazione sana a base di piante.

  • 1 cavolfiore medio tritato
  • 4 patate medie pelate e tritate
  • 1 cipolla media tritata
  • 8 1/4 tazza di brodo vegetale
  • 1 cucchiaio di aglio tritato
  • 1 cucchiaino di timo essiccato
  • 1/2 cucchiaino di origano secco
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco o 1 cucchiaino secco
  • 1 cucchiaino di sale o a piacere (facoltativo)
  • 1/4 cucchiaino di pepe nero o a piacere

La porzione è 1 tazza di zuppa di patate e cavolfiore.

Condividi questa voce

Lascia un commento

Lascia un commento cancella risposta

Ricerca per parola chiave

Categorie di ricette

Ricerca di ricette

Etichetta nutrizionale per questa ricetta

Iscriviti su YouTube

Metti Mi Piace su Facebook

Piano pasti GRATUITO

Semplifichiamo la tua dieta a base vegetale inviandoti un piano alimentare gratuito completo di informazioni nutrizionali e una lista della spesa.

Dichiarazione di non responsabilità medica

Chi siamo

LottaVeg è un sito web di ricette e piani alimentari a base vegetale. Seguire una dieta a base di piante può essere difficile, ma noi lo rendiamo facile dandoti ricette facili da cucinare ogni settimana e una lista della spesa in modo da non dimenticare gli ingredienti chiave.

Ricerca

Link

Social media

LottaVeg Cooking Channel

Facebook

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito, accetti il ​​nostro utilizzo dei cookie.

Cookie e impostazioni sulla privacy

Potremmo richiedere l'impostazione di cookie sul tuo dispositivo. Utilizziamo i cookie per farci sapere quando visiti i nostri siti Web, come interagisci con noi, per arricchire la tua esperienza utente e per personalizzare il tuo rapporto con il nostro sito Web.

Clicca sulle diverse intestazioni delle categorie per saperne di più. Puoi anche modificare alcune delle tue preferenze. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sui nostri siti Web e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Questi cookie sono strettamente necessari per fornirti i servizi disponibili attraverso il nostro sito Web e per utilizzare alcune delle sue funzionalità.

Poiché questi cookie sono strettamente necessari per fornire il sito Web, il loro rifiuto avrà un impatto sul funzionamento del nostro sito. Puoi sempre bloccare o eliminare i cookie modificando le impostazioni del browser e forzando il blocco di tutti i cookie su questo sito web. Ma questo ti chiederà sempre di accettare/rifiutare i cookie quando visiti nuovamente il nostro sito.

Rispettiamo pienamente se vuoi rifiutare i cookie, ma per evitare di chiedertelo ancora e ancora, permettici gentilmente di memorizzare un cookie per questo. Sei libero di rinunciare in qualsiasi momento o di accettare altri cookie per ottenere un'esperienza migliore. Se rifiuti i cookie, rimuoveremo tutti i cookie impostati nel nostro dominio.

Ti forniamo un elenco di cookie memorizzati sul tuo computer nel nostro dominio in modo che tu possa controllare cosa abbiamo memorizzato. Per motivi di sicurezza non siamo in grado di mostrare o modificare i cookie di altri domini. Puoi verificarli nelle impostazioni di sicurezza del tuo browser.

Questi cookie raccolgono informazioni che vengono utilizzate in forma aggregata per aiutarci a capire come viene utilizzato il nostro sito Web o quanto sono efficaci le nostre campagne di marketing, o per aiutarci a personalizzare il nostro sito Web e l'applicazione per te al fine di migliorare la tua esperienza.

Se non desideri che monitoriamo la tua visita al nostro sito, puoi disabilitare il monitoraggio nel tuo browser qui:

Utilizziamo anche diversi servizi esterni come Google Webfonts, Google Maps e fornitori di video esterni. Poiché questi fornitori possono raccogliere dati personali come il tuo indirizzo IP, ti permettiamo di bloccarli qui. Tieni presente che ciò potrebbe ridurre notevolmente la funzionalità e l'aspetto del nostro sito. Le modifiche avranno effetto una volta ricaricata la pagina.

Impostazioni di Google reCaptcha:

Incorpora video Vimeo e Youtube:

Sono necessari anche i seguenti cookie - Puoi scegliere se vuoi consentirli:

Puoi leggere i nostri cookie e le impostazioni sulla privacy in dettaglio nella nostra pagina sulla privacy.


Zuppa cremosa vegana di funghi e cavolfiore

Questa zuppa cremosa vegana di funghi e cavolfiore è ricca di ingredienti buoni per te, ma non lo sapresti mai in base al gusto. La sua base gustosa, ricca e davvero cremosa è realizzata con una combinazione di crema nutriente di cavolfiore e anacardi e brodo vegetale.

Insieme agli elogi in rapida crescita per questa zuppa e questa zuppa sono arrivate molte richieste per una variazione di funghi. Ho un'altra ricetta di zuppa di funghi negli archivi, ma questa nuova versione ha già preso piede come la mia preferita delle due.

Ha una base super liscia (←mio Dio, ero tentato di dire "zuppa" lì).

È pieno di due chili di funghi (e può ospitare anche di più se lo desideri).

E non sapresti mai che è "sano". Qualunque cosa nel mondo significhi più. Sai cosa è salutare? Onorare il proprio corpo. Periodo. Quindi forse una parola migliore per descrivere le proprietà benefiche di questa zuppa sarebbe "nutriente".

Ad ogni modo, questa zuppa di funghi è ricca di vitamine e minerali, ha il sapore di burro e panna ed è ultra soddisfacente. Una vittoria per tutti nel mio libro.

Per preparare questa zuppa cremosa e accogliente, porterai a ebollizione una grande pentola d'acqua e aggiungerai 4 tazze (ish) di cimette di cavolfiore fresche o congelate (io uso un sacchetto da un chilo di cavolfiore congelato). Lessare le cimette fino a quando saranno tenere (circa 8 minuti) e mettere da parte.

Mentre il cavolfiore bolle, taglia e affetta da due a tre libbre di funghi cremini (o i tuoi funghi preferiti: un mix di funghi selvatici sarebbe divino in questa ricetta) e taglia a cubetti una cipolla. Scaldare un po' di olio d'oliva in una pentola capiente e aggiungere i funghi e la cipolla. Rosolare le verdure per 5 minuti, o finché non iniziano ad ammorbidirsi.

Quindi, aggiungere tre spicchi d'aglio tritati e continuare a cuocere per un altro minuto, o fino a quando l'aglio si ammorbidisce.

Quindi, aggiungere due tazze di brodo vegetale nella pentola, aumentare il fuoco e portare a ebollizione. Quando bolle, abbassate la fiamma, coprite e fate sobbollire per 10 minuti.

Nel frattempo, aggiungi il cavolfiore bollito riservato a un frullatore ad alta velocità insieme a anacardi crudi, lievito alimentare, succo di limone fresco e sale marino. Frullare in alto fino a quando non è super liscio e cremoso.

Una volta che la base della zuppa ha finito di sobbollire, aggiungere il composto cremoso di cavolfiore e anacardi nella pentola.

Aumenta il fuoco a medio-basso e fai sobbollire per altri 6-10 minuti, o finché non inizia ad addensarsi e a restringersi.

Assaggiate e condite generosamente con altro sale marino e tanto pepe nero macinato al momento.

Una volta che la zuppa è pronta, versatela nelle ciotole e servitela tiepida.

Mi piace condire il mio con un filo d'olio d'oliva e un po' di prezzemolo fresco e servire insieme a un sacco di pane ai cereali da inzuppare.


Cavolfiore intero arrosto con creme fraiche

Conservare tutte le foglie sulla testa del cavolfiore per questo: una volta arrostite, sono deliziosamente croccanti e gustose. L'aggiunta di qualche acciuga tritata sarebbe un'aggiunta saporita al burro: non avrai bisogno del sale se lo fai. Mi piace servirlo al centro del tavolo, in modo che le persone lo condividano con un drink all'inizio di un pasto. Spezziamo il cavolfiore con le mani (prima facciamolo raffreddare un po'), immergiamo le singole cimette e le foglie verdi croccanti nella salsa di creme fraiche e cospargiamo di sale. Per chi preferisce mangiare con coltello e forchetta su piattini separati, basta tagliare i cauli in quarti e servire singolarmente. Serve quattro come antipasto.

1 cavolfiore grande con le foglie intatte
150 g di creme fraiche
1 cucchiaio di succo di limone
70 g di burro non salato, ammorbidito a temperatura ambiente
3 cucchiai di olio d'oliva
Sale marino grezzo

Usando un paio di forbici, taglia leggermente le foglie nella parte superiore del cavolfiore, in modo da esporre circa 5 cm della testa del cavolfiore.

Riempi una padella abbastanza grande da contenere il cavolfiore in acqua salata. Portare a bollore e immergervi con cura il cavolfiore a testa in giù: non preoccupatevi se la base sporge un po'. Riportare a bollore, cuocere per sei minuti, quindi trasferire il cavolfiore in uno scolapasta, a testa in giù. Mettere da parte per 10 minuti, scolare e raffreddare.

Riscaldare il forno a 170°C/335F/gas mark 3. Mescolare insieme la creme fraiche e il succo di limone e mettere da parte in frigorifero fino al momento necessario.

Mescolare il burro con l'olio. Mettere il cavolfiore con il gambo rivolto verso il basso in una teglia media e spalmare il composto di burro su tutto il fiore bianco. Cospargete con un cucchiaino e un quarto di sale e fate cuocere per un'ora e mezza o due, bagnando il cavolfiore con i succhi burrosi cinque o sei volte durante la cottura. Il cavolfiore è cotto quando è tenerissimo e di un marrone dorato scuro, e le foglie sono croccanti e carbonizzate. Sfornare e servire con la creme fraiche al limone e un po' di sale in più da spolverare sopra.


Guarda il video: ZUPPA CAVOLFIORI E FAGIOLI - RICETTA IN QUARANTENA DELLA NONNA MARIA (Gennaio 2022).