Ricette tradizionali

Polpette fritte

Polpette fritte

Mescolate la carne macinata con un uovo (o dipende dalla quantità di carne che avete), sale, aneto pepe e aglio.

So fin dall'infanzia che mia nonna metteva le patate grattugiate nella carne a riprova che facevo lo stesso, quindi le patate.

Amalgamare bene gli ingredienti, lasciare in ammollo per circa 10 minuti, formare delle palline date dalla farina o meno, e friggere a fuoco lento.

Questa è la ricetta della mia infanzia, spero che la proviate e vi piaccia tanto quanto mi diverto io quando la godo io.


BUON APPETITO!!


  • 500 g macinato di maiale (manzo o misto)
  • 2 patate grandi
  • 1 cipolla
  • 4-5 spicchi d'aglio
  • 2 uova
  • aneto e prezzemolo
  • paprica
  • timo
  • sale

Puliamo le patate, le passiamo attraverso la grattugia con gli occhi piccoli e le spremiamo dal liquido che lasciano. , aggiungiamo patate, cipolle e aglio, uova, verdure, condiamo con paprika e timo, sale e mescoliamo bene per amalgamare i sapori Lasciare raffreddare per mezz'ora.

Trascorso il tempo, ci inumidiamo le mani con acqua e formiamo delle polpette che friggiamo in un bagno d'olio e poi le stendiamo su tovaglioli assorbenti.

Servire caldo con patate al naturale, purea o come ci piace la guarnizione, buon lavoro e buon appetito!

Se ti ritrovi nel gusto delle ricette di questo blog, ti aspetto tutti i giorni pagina Facebook. Troverai molte ricette pubblicate, nuove idee e discussioni con gli interessati.

* Puoi anche iscriverti a Gruppo di ricette di tutti i tipi. Lì potrai caricare le tue foto con piatti provati e testati da questo blog. Potremo discutere di menù, ricette gastronomiche e molto altro. Tuttavia, vi esorto a seguire le regole del gruppo!

Puoi seguirci anche su Instagram e Pinterest, con lo stesso nome "Ricette di tutti i tipi".


Polpette di petto di pollo

Molto più salutari del maiale, le polpette di pollo sono estremamente gustose, leggere e sostanziose. Per i gusti di grandi e piccini, vengono serviti con qualsiasi tipo di contorno o semplici, come antipasto in occasione di varie manifestazioni. Li esegui in 2 passaggi e 3 movimenti, se segui i passaggi seguenti. Leggi la ricetta delle polpette di petto di pollo!

Ricetta e come preparare le polpette di petto di pollo:

Polpette di petto di pollo & #8211 ricetta semplice e gustosa

Preparate al forno o nell'olio bollente, le polpette di petto di pollo sono un ripieno e possono essere consumate come antipasto, ma anche come secondo piatto. Un sapore in più dovuto alle spezie fresche, la ricetta delle polpette è facilissima da preparare! Ecco cosa fare:

  1. Unire la carne macinata con cipolla, aglio e prezzemolo. Aggiungere l'uovo e il succo di limone. Stagione. Mescolate bene e poi formate le polpette nei palmi.
  2. Dopo averli formati, passateli nella farina e friggeteli in serie in modo che non si attacchino tra loro. Friggere per 4 minuti da un lato, poi 3 dall'altro. Fate soffriggere le polpette di petto di pollo finché non penetrano.
  3. Sfornateli su un piatto sul quale avrete messo della carta assorbente per assorbire l'olio in eccesso.

Ricette consigliate per guarnire le polpette di petto di pollo:


  • 500 g macinato di maiale (manzo o misto)
  • 2 patate grandi
  • 1 cipolla
  • 4-5 spicchi d'aglio
  • 2 uova
  • aneto e prezzemolo
  • paprica
  • timo
  • sale

Puliamo le patate, le passiamo attraverso la grattugia con gli occhi piccoli e le spremiamo dal liquido che lasciano. , aggiungiamo patate, cipolle e aglio, uova, verdure, condiamo con paprika e timo, sale e mescoliamo bene per amalgamare i sapori Lasciare raffreddare per mezz'ora.

Trascorso il tempo, ci inumidiamo le mani con acqua e formiamo delle polpette che friggiamo in un bagno d'olio e poi le stendiamo su tovaglioli assorbenti.

Servire caldo con patate al naturale, purea o come ci piace la guarnizione, buon lavoro e buon appetito!

Se ti ritrovi nel gusto delle ricette di questo blog, ti aspetto tutti i giorni pagina Facebook. Troverai molte ricette pubblicate, nuove idee e discussioni con gli interessati.

* Puoi anche iscriverti a Gruppo di ricette di tutti i tipi. Lì potrai caricare le tue foto con piatti provati e testati da questo blog. Potremo discutere di menù, ricette gastronomiche e molto altro. Tuttavia, vi esorto a seguire le regole del gruppo!

Puoi seguirci anche su Instagram e Pinterest, con lo stesso nome "Ricette di tutti i tipi".


Polpette di petto di pollo

Molto più salutari del maiale, le polpette di pollo sono estremamente gustose, leggere e sostanziose. Per i gusti di grandi e piccini, vengono serviti con qualsiasi tipo di contorno o semplici, come antipasto in occasione di varie manifestazioni. Li esegui in 2 passaggi e 3 movimenti, se segui i passaggi seguenti. Leggi la ricetta delle polpette di petto di pollo!

Ricetta e come preparare le polpette di petto di pollo:

Polpette di petto di pollo & #8211 ricetta semplice e gustosa

Preparate al forno o nell'olio bollente, le polpette di petto di pollo sono un ripieno e possono essere consumate come antipasto, ma anche come secondo piatto. Un sapore in più dovuto alle spezie fresche, la ricetta delle polpette è facilissima da preparare! Ecco cosa fare:

  1. Unire la carne macinata con cipolla, aglio e prezzemolo. Aggiungere l'uovo e il succo di limone. Stagione. Mescolate bene e poi formate le polpette nei palmi.
  2. Dopo averli formati, passateli nella farina e friggeteli in serie in modo che non si attacchino tra loro. Friggere per 4 minuti da un lato, poi 3 dall'altro. Fate soffriggere le polpette di petto di pollo finché non penetrano.
  3. Sfornateli su un piatto sul quale avrete messo un tovagliolo di carta per assorbire l'olio in eccesso.

Ricette consigliate per guarnire le polpette di petto di pollo:


Banane verdi fritte

Malese> Banane verdi fritte 2-3 porzioni | 5 aprile 2017 | verdura

Non avrei mai immaginato che avrei finito per mangiare di nuovo le banane verdi, considerando che il loro sapore astringente mi aveva scontentato tanto da bambino. Sto parlando di quel bambino che aveva il Natale in casa, al telefono o in biblioteca, i lunghi pacchi di giornali in cui aspettavano che maturassero i soldi. . Tornando a questa ricetta, vi consiglio caldamente di provare le banane verdi fritte. Al giorno d'oggi sarà difficile trovare banane verdi, ma se hai qualcosa da mangiare, merito & # 259 s & # 259 le & icircncerci!

& Icircn Asia, puoi comprare banane verdi da mercato fresco, ma puoi raccoglierli dai banani che crescono ai lati della strada. Oppure puoi comprarli già pronti dal venditore ambulante. Sono molto popolari in Asia. La ricetta è molto, molto facile da preparare e gustosa. Puoi friggere le banane in un impasto non zuccherato (proprio come quelli sotto) e otterrai una banana. spuntini per la birra. Oppure puoi aggiungere zucchero e segnare l'impasto per ottenerlo. un dolce meraviglioso.


Polpette fritte - Ricette

Diciamocelo, le polpette sono un piatto preferito da molti adulti o bambini, anche se la ricetta tradizionale non è molto salutare.

Ecco una ricetta che ci permette di consumarli senza rimpianti e, allo stesso tempo, di mangiare qualcosa di nutriente e gustoso:

Ingredienti per 20 polpette medie

  • 2/3 tazza di lenticchie rosse o verdi
  • 1 o
  • 2-3 cucchiai di farina integrale (frumento/riso/grano saraceno)
  • 1 spicchio d'aglio schiacciato
  • 1/2 cipolla
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • sale, paprika, pepe
  • prezzemolo verde, coriandolo in polvere, altre verdure a piacere
  • 1 carota piccola

Preparazione

In una padella leggermente unta fate soffriggere mezza cipolla tritata e una grossa carota grattugiata, con un po' di paprika e sale. Le lenticchie vengono lavate bene, scolate e adagiate sopra, coperte d'acqua e lasciate bollire fino a quando i fagioli saranno cotti, ma non molto morbidi (le lenticchie rosse lessano più velocemente di circa 10 minuti rispetto a quelle verdi).

Filtrare bene le lenticchie in un colino, premendo fino a quando tutto il succo non si sarà drenato, tritare i fagioli con un frullatore (le lenticchie verdi rimangono più dure). Quindi, in una ciotola, unire tutti gli ingredienti della ricetta fino a formare una pasta omogenea. Se risulta troppo liquido aggiungete altra farina. Prendete la composizione con un cucchiaino e adagiatela sulla carta da forno, in una teglia, sotto forma di polpette.

Cuocere in forno caldo a 180 gradi per circa 20 minuti, o fino a quando le polpette non diventano color rame.

Possono anche essere cotti in padella, in olio di oliva o di cocco, da entrambi i lati, fino a doratura.

Servire con salsa di pomodoro, salsa tzatziki, salsa all'aglio, con verdure o passati di verdura.

Nota: Per il digiuno, l'uovo può essere sostituito con 2 cucchiai di semi di lino macinati e ammollati per 20 minuti in acqua.


Polpette marinate, ricetta madreperla, ingredienti:

  • 500 grammi di carne macinata, io preferisco la carne più magra
  • 100 grammi di pane bianco, senza crosta
  • 4 spicchi d'aglio
  • 1 uovo intero, pepe
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 mazzetto di prezzemolo verde
  • 2 cucchiai di olio per friggere

salsa di pomodoro:

  • 1 kg. di pomodori freschi, scottati e pelati oppure 500 ml. di brodo di pomodoro più denso, oppure 1 barattolo da 400 grammi di pomodori in purè di brodo
  • 1 cipolla piccola
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 foglia di alloro
  • 1 cucchiaio di zucchero grattugiato
  • sale pepe
  • qualche rametto di timo

Preparazione della salsa di pomodoro:

1. La prima volta, di solito faccio la salsa di pomodoro: trito la cipolla, scaldate l'olio in una casseruola e fate appassire la cipolla con un pizzico di sale dall'inizio, in modo che si sciolga invece di soffriggere. Quando la cipolla si sarà ammorbidita, aggiungete i dadini di pomodoro/brodo/barattolo di passata di pomodoro, l'alloro e qualche rametto di timo.


2. Far bollire il tutto a fuoco basso per circa 10 minuti. Infine eliminate la foglia di alloro e il timo e la salsa può passare al setaccio oppure può essere passata con un frullatore a immersione (volendo, alcuni gradiscono una consistenza più rustica). Aggiustare la consistenza della salsa, aggiungendo se necessario poca acqua calda, riportarla a bollore e aggiungere lo zucchero, il sale e il pepe in modo da ottenere un gusto equilibrato acido/dolce/salato/piccante. Lasciare da parte la salsa fino a quando le polpette non saranno pronte.

Polpette marinate, preparazione, frittura e finitura della preparazione in salsa di pomodoro:

1. Passate la carne al tritacarne (se non avete già acquistato la carne macinata) e preparate tutti gli ingredienti.

2. Mettere a bagno il pane in acqua fredda solo per pochi secondi, quindi strizzarlo bene e passarlo al tritacarne (o schiacciarlo con le mani). L'aglio può essere schiacciato, grattugiato con una grattugia fine o passato attraverso la macchina. Aggiungere il pane bagnato e schiacciato e l'aglio sopra la carne.

3. Aggiungere il prezzemolo tritato e l'uovo intero, salare e pepare, quindi impastare bene la carne, ottenendo un impasto il più omogeneo possibile.

4. Con le mani bagnate, prendere piccoli pezzi di carne e formare delle palline delle dimensioni di una pallina da ping pong, che vengono passate nella farina.

6. Scaldate i due cucchiai di olio in una padella resistente al forno e fate rosolare velocemente le polpette da tutti i lati, senza insistere che siano completamente cotte. Nel frattempo accendete il forno e scaldate a 190°C. Quando le polpette saranno leggermente dorate, trasferitele su carta assorbente da cucina.

Altre ricette di polpette:

Polpette in salsa di senape e panna

Polpette al sugo di pomodoro al basilico

7. Infine, con un tovagliolo di carta, tamponare leggermente la padella, eliminando ogni traccia di grasso, ma conservando le deliziose tracce di bistecca che sono rimaste attaccate al fondo. Rimettete le polpette nella padella e versateci sopra la salsa. A piacere si possono aggiungere erbe aromatiche a piacere (io ho aggiunto anche timo, limone e alloro, ma va benissimo anche il basilico).

8. Mettere la teglia in forno, coperta con un coperchio, per 25 minuti, quindi scoprire e tenere le polpette marinate in forno per altri 5-7 minuti, fino a quando non saranno leggermente dorate in superficie.

Come servire le polpette marinate?

Secondo il gusto mio e della mia famiglia, queste polpette marinate si abbinano meglio con il purè di patate, ma penso che starebbero bene anche con della pasta o anche del riso bollito. Le tenere polpette, servite calde, condite con abbondante sugo di pomodoro e passato con & # 8230 Un piatto delizioso. Grande appetito!


Trota in padella con polpette di zucca fritte

Vogliamo, non vogliamo, ma anche sul caldo dobbiamo servire qualcosa nel piatto quando casa tua si siede a tavola e ti guarda a lungo, come a dire – beh che fai , non vedi che ti aspettiamo per mettere qualcosa nel piatto?!

Può essere caldo, ma i raffreddori comprati al mercato o anche quelli fatti in casa, serviti con formaggio, pomodori, cetrioli e peperoni passano un giorno, arrivano due giorni di fila, non di più.

Cosa fare? Le casalinghe pensano a ricette che si preparano il più velocemente possibile per popolare il meno possibile la cucina. Il pensiero che non dà loro pace, di servire nel piatto non qualcosa per trovarlo, ma qualcosa per compiacere i golosi, non è da trascurare, anche se i piccoli capricciosi sono cresciuti e non girano la testa né aprono le loro bocche quando vuoi mettere qualcosa.

Ogni casalinga ha le sue soluzioni di emergenza, combinando velocemente, attraverso pentole, ingredienti che si possono preparare velocemente. Tra gli abbinamenti riusciti ci sono carne/pesce con le verdure, in padella o alla griglia e, il meno possibile, al forno.

Le polpette di verdure fritte o al forno possono essere una soluzione popolare. Verdure di ogni tipo, fresche, si possono trovare sui banchi, al mercato (nostro, rumeno) e al mercato, soprattutto di provenienza turca o greca, ma anche olandese o egiziana.

Quali ingredienti usiamo per le polpette di verdure? Per preparare le polpette si può utilizzare una sola verdura o un misto di verdure. Come verdure possiamo utilizzare: patate, cavoli novelli, zucchine, pancetta, cavolfiori, broccoli, carote, radice di prezzemolo, radice di sedano, gulasch, ecc.

Non mancano: cipolle essiccate e cipollotti, aglio essiccato e aglio verde, prezzemolo e aneto verde.

Per legare le verdure e dar loro la forma di polpette, sono insostituibili uova di gallina, formaggio grattugiato, farina di frumento e pangrattato.

Ci sono sofisticazioni culinarie anche nella preparazione delle polpette di verdure! Le casalinghe fantasiose mescolano anche il pesce con le verdure (tonno in scatola, merluzzo bianco, sgombro affumicato, trota affumicata, ecc.).

Usano anche spezie (soprattutto quelle asiatiche), oltre alle solite rumene: sale grosso, pepe macinato, timo essiccato, peperoncino piccante, paprika affumicata, ecc.

Ingredienti necessari nella ricetta: trota fresca, zucca, sedano, carote, radice di prezzemolo, limone, yogurt/panna acida, burro fresco, uova di gallina, olio extra vergine di oliva, olio di colza, montone di pecora/formaggio affumicato, farina, pangrattato, prezzemolo e aneto verde, aglio , sale grosso, pepe in grani, timo, peperoncino in scaglie.

Preparazione delle polpette di zucca.

Le polpette di zucca si preparano come nella ricetta del fegato di tacchino con polpette di zucca fritte.

Quali altre verdure possono essere utilizzate come base in questa ricetta? Il fritto di pesce si sposa bene con polpette di pancetta o verza novella, con o senza patate, miste.

Preparazione della salsa all'aglio con yogurt e aneto verde.

Utilizzare aglio fresco, macinato in apposite pinze/cucchiai di legno, olio extra vergine di oliva, aneto verde tritato finemente, yogurt grasso, sale grosso, pepe in grani appena macinato, succo di limone.

Ingredienti

  • trota fresca,
  • zucche,
  • yogurt grasso,
  • uova di gallina,
  • burro fresco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • formaggio di pecora,
  • aglio,
  • Limone.

Mescola gli ingredienti in una ciotola usando un cucchiaio da cucina a coda lunga.

Non scherzare con gli avidi!

Fino a quando il pesce non sarà fritto, i lussuriosi camerieri che si aggirano per la cucina, attratti dai misteriosi odori che li circondano, possono servire all'angolo della tavola o in piedi, per così dire al muso del cavallo, 2-3 polpette calde, intinte nella salsa preparata a caldo. .

I golosi aspettano con impazienza la padella in cui si frigge la prima serie di polpette di zucca. Quando le polpette già fritte vengono tolte, sul piatto, non si possono fermare perché devono raffreddarsi.

Se la massaia non ha preparato il mujdei e l'appetito non conosce spigoli e/o oprelisti, le polpette di zucca possono essere servite arrotolate nello yogurt grasso o nella panna grassa.

I golosi non hanno bisogno di pane, ma una fetta di pane fresco fatto in casa andrebbe bene. Controlleranno immediatamente se la birra messa in freezer si è raffreddata, preventivamente, 5-10 minuti prima.

Che pesce compriamo?

In questa ricetta utilizziamo trote fresche o trote salmonate, fresche.

Raramente si trova per galanteria sul non eviscerato, anche se è rumeno. Il motivo invocato dai venditori sarebbe che i proprietari hanno avuto accesso ai fondi europei e che sono stati costretti a sviscerare il pesce che viene esposto nella galanteria. Immagino che venga aggiunto qualcos'altro al prezzo (e quindi piuttosto pepato).

Indicazioni

  1. Preparazione delle polpette di zucca.
  2. Preparazione della salsa all'aglio con lo yogurt.
  3. Pulizia del pesce da squame, branchie e interno, lavaggio e asciugatura.
  4. Scaldare una miscela di olio extra vergine di oliva e burro fresco in una padella speciale per pesci. Nel composto aggiungere gli spicchi d'aglio, le acciughe e il peperoncino in scaglie.
  5. Friggere le trote intere, in un impasto di burro fresco e olio extra vergine di oliva, a fuoco vivace.
  6. Assemblaggio e servizio preparati su piatti piani, riscaldati.

Raramente si mantiene fresco per galanteria, da un giorno all'altro, pensare che l'eviscerazione possa essere dovuta al fatto che non si vede che il pesce è più vecchio di 1-2 giorni?!

Pulizia del pesce dalle squame e dall'interno.

Avrebbe sventrato il pesce e rimosso le stuoie, ma le branchie non vengono rimosse e le squame sono ancora al loro posto.

Pulite bene il pesce, lavatelo sotto un getto di acqua fredda e lasciatelo scolare. Il pesce già sgocciolato viene tamponato con carta assorbente e arrotolato/non arrotolato (secondo preferenza/volontà della massaia) con farina di frumento.

Arrotolare la farina può dare un gusto più pronunciato di & #8220cottura & #8221 al pesce, motivo per cui molte casalinghe non arrotolano il pesce nella farina. Lo faccio rotolare attraverso il mais o non lo arrotolo affatto.

Friggere la trota in una padella speciale per il pesce.

Scaldare una miscela di burro fresco e olio extra vergine di oliva in una padella speciale per pesci. Aggiungere gli spicchi d'aglio e i fiocchi di peperoncino al liquido formato.

Ben tenuto segreto dai professionisti! Un sapore particolare si ottiene per la frittura di pesce se all'olio mescolato con burro fresco che viene scaldato si aggiungono 2-3 acciughe, che accentueranno il sapore del pesce.

Il segreto della casalinga! Il pesce infarinato, una volta fritto, formerà una crosticina croccante. Il pesce non infarinato può essere spezzato quando lo si gira, usando una spatola/pinza da cucina.

Il pesce viene lasciato friggere a fuoco vivo, anche caldo, da un lato e girato (con l'aiuto di una spatola da cucina) una volta, per non rompersi.

Come guardiamo la frittura di pesce? Si segue la frittura del pesce sul dorso, pungendo delicatamente la carne con la punta di un coltello. Il pesce è fritto quando non esce più sangue.

Quando il pesce è pronto fritto su entrambi i lati, spruzzare con succo di limone.

Assemblaggio e servizio della preparazione.

Il piatto viene servito caldo su piatti riscaldati, con la salsa fritta che cola sopra.

Accanto al pesce mettete il limone per chi lo vuole più acido.

Un altro contorno può essere servito, ad esempio patate al forno.

Una tazza di salsa all'aglio viene posta intorno, alla portata del goloso.

La preparazione è accompagnata da un bicchiere di vino bianco, sec.

Buon appetito voi fratelli buongustai e voi fratelli buongustai ovunque, ovunque voi siate nel mondo! Il pesce con le verdure non deve mancare, 2-3 volte a settimana, dai piatti serviti a pranzo oa cena, se ci sta a cuore la salute del nostro organismo. Prova questa ricetta e non te ne pentirai.


Polpette ripiene di formaggio

Polpette non mancano sulla tavola dei rumeni, sia che si parli dei pasti delle feste, dove gli schiftelutele sono gli antipasti più ambiti con bocconcini o insalata di melanzane, sia che si parli dei pasti quotidiani, dove si preparano come "polpette marinate", con salsa di pomodoro e il purè di patate è una delizia per i più piccoli e per i più simili! Ogni casalinga ha la sua ricetta per Polpette, ma in tutte trovo elementi comuni, da quella che possiamo chiamare la “ricetta classica delle polpette”: carne macinata, uovo, pane vecchio che mettiamo a bagno nel latte o nell'acqua, cipolla tritata finemente, aglio, prezzemolo verde. Alcune casalinghe mettono anche le patate lesse, altre mettono anche il pangrattato con il pane.

Voglio proporvi oggi una ricetta molto vicina alla ricetta classica, solo che ha "qualcosa" in più, quel "qualcosa" che rende speciale la ricetta delle polpette ripiene: sono ripiene di feta, per una sorpresa più che piacevole al interni e hanno una sapiente combinazione di sapori. Oltre al classico sale, pepe e prezzemolo, aggiungiamo scorza e succo di limone, una polvere di cannella e tante erbe aromatiche!

Ingredienti per 4 porzioni di Polpette ripiene di formaggio

  • 500 g di carne macinata
  • 50g pesmet
  • un mazzetto di prezzemolo verde tritato finemente
  • una piccola cipolla bianca, grattugiata
  • 2 spicchi d'aglio grattugiati
  • buccia di un limone
  • 20 ml di succo di limone
  • un grande uovo
  • o un cucchiaino di origano
  • un cucchiaino di timo
  • un cucchiaino di basilico
  • una polvere di cannella
  • 100 g di feta tagliata a cubetti di circa 1 cm
  • un pizzico di sale
  • una polvere di pepe

Preparazione Polpette ripiene di formaggio

  1. In una ciotola capiente, mescolate tutti gli ingredienti per le polpette, tranne la feta, e impastate fino ad avere una composizione omogenea. Usando un cucchiaio per gelato, misurare circa un cucchiaio della composizione per ogni polpetta. Appiattire la carne, adagiare su ciascuna un cubetto di feta, quindi modellare le fette in una classica forma rotonda intorno al cubetto di formaggio.
  2. Preriscaldare il forno a 200°C e foderare la teglia con carta da forno oppure in una padella capiente scaldare l'olio per friggere. L'olio deve coprire le polpette. Disporre le polpette nella teglia, su carta da forno, quindi metterle nel forno preriscaldato, 12-15 minuti, o finché non saranno ben dorate. Durante questo tempo, estrai la teglia dal forno e scuotila leggermente, per girare le polpette in modo che siano cotte in modo uniforme.
  3. Se scegliamo di friggere le polpette, le friggiamo in olio bollente, girandole di tanto in tanto aiutandoci con una spatola in modo che si dorino uniformemente. Quando saranno fritti, toglieteli con uno schiumatoio e adagiateli su carta da cucina per assorbire l'olio in eccesso.

segue VIDEO RICETTA per preparare la ricetta ancora più facilmente Polpette ripiene di formaggio e non dimenticare di iscriverti al canale YouTube di Teo’s Kitchen per non perderti nessuna videoricetta: http://bit.ly/2kN0JaT

Indipendentemente dall'opzione che sceglierai: al forno o in padella, le polpette verranno benissimo, promesso! Si sposano perfettamente con una salsa allo yogurt, come la salsa tzatziki, ma anche con una salsa di pomodoro.